PACCHERI CON PASTA MAKER

paccheri con pasta maker

I paccheri con pasta maker sono una specialità di pasta realizzata con la mia macchina della pasta appunto pasta maker. Per la realizzazione dei paccheri ho usato una bellissima trafila in bronzo formato cannelloni ma, tagliandoli più corti si realizzano appunto i paccheri.
Pasta Maker permette di fare la pasta fresca in soli 10 minuti. Io la posseggo da diversi anni e mi diverto un sacco a realizzare molti tipi di pasta fresca. Inserisco gli ingredienti e la pasta maker miscela, impasta ed estrude facendo tutto da sola. 2-3 porzioni (250 g) pronte in meno di 10 minuti.
Con l’esclusiva tecnologia di pesatura automatica integrata, Philips Pasta Maker pesa la farina e indica automaticamente la quantità di liquido corretta, per una procedura semplice e pratica come non mai.
Consiglio di acquistare questo prezioso alleato in cucina pasta maker
Vedi anche: PACCHERI ALLA NORMA Fare la pasta con Pasta Maker Cannelloni con Pasta Maker Trafile per Pasta Maker Lasagne verdi con pasta maker

paccheri con pasta maker
  • DifficoltàBassa
  • Porzioni porzioni per 4 persone
  • CucinaItaliana

ingredienti per fare i paccheri con pasta maker

Ingredienti per realizzare i paccheri pasta maker

  • 350farina di semola di grano duro rimacinata
  • 125acqua
  • 10 golio di oliva
Io realizzo la pasta normale (con solo acqua), oppure utilizzo acqua+uovo se voglio fare
la pasta fresca all’uovo e addirittura uso dei succhi di barbabietola, spinaci, carote, ecc se
voglio fare delle paste colorate e insaporite.
Molto pratica perché evita di sporcare ovunque e per chi non ha tempo o non può impastare a mano la pasta, la pasta maker risulta un valido aiuto. Io ho anche acquistato delle trafile in bronzo da internet ottenendo così una meravigliosa pasta fresca trafilata al bronzo.
Possiamo utilizzare diversi tipi di farina in base ai gusti e alle proprie esigenze nutrizionali. Io uso prevalentemente farina di semola così come da nostra tradizione di PUGLIA.paccheri con pasta maker

Strumenti

strumenti

  • Macchina per pasta Philips Pasta Maker

come preparare i paccheri con pasta maker

PREPARAZIONE DEI PACCHERI CON PASTA MAKER

  1. Posizionare la trafila cannelloni/paccheri alla nostra pasta maker. Seguire il manuale con le istruzioni

  2. paccheri con pasta maker

    Versare la farina nella pasta maker, io posseggo il modello con la bilancia incorporata quindi mi calcola i liquidi in automatico

  3. paccheri con pasta maker

    Avviare il programma e versare a filo prima l’acqua e poi l’oilo

  4. paccheri con pasta maker

    Con l’aiuto di un tagliapasta formare i paccheri della lunghezza desiderata

  5. paccheri alla norma

    Sistemare i paccheri su una spianatoia

paccheri alla norma

CONSIGLI E NOTE

CONSIGLI E NOTE

OFFERTA PASTA MAKER CON BILANCIA INTEGRATA

Programmi completamente automatici, impasto ed estrusione nel tempo in cui l’acqua bolle: 10 minuti per 250 g di farina (2-3 porzioni)

Funzione di pesatura automatica, grazie alla bilancia integrata

Tutti i tipi di pasta che vuoi: farina di grano duro, farine senza glutine, farine di farro e altri tipi; pasta all’uovo, al nero di seppia o insaporite con succhi di verdure.

In dotazione con la macchina ci sono le trafile in POM ovvero una materia plastica.

Si può acquistare le trafile in bronzo. Queste trafile permettono di ottenere una pasta sottile, rugosa che assorbe meglio il condimento con una resa perfetta. Queste trafile in bronzo bisogna adattarle alla macchina e quindi bisogna acquistare un adattatore.

CONSERVAZIONI E NOTE

La pasta fresca può essere conservata in frigo per qualche giorno. Cospargila con un pò di farina per evitare che si attacchi.

La pasta può essere surgelata.

Si può ESSICCARE LA PASTA

 La pasta maker è dotata di un cassetto porta accessori per conservare le trafile e gli strumenti di pulizia in dotazione. La pulizia dei componenti ( trafile di plastica) è piuttosto semplice, sono lavabili in lavastoviglie e, per le trafile più difficili da pulire basta metterle nel congelatore prima di pulirle. Per pulire facilmente i componenti: il gancio per mescolare, il supporto dischi e il contenitore di plastica e meglio non metterli in lavastoviglie ma e bene lasciar seccare la pasta residua, così facendo si staccheranno molto facilmente.

I tempi di cottura dipendono dal formato della pasta. La pasta più sottile cuoce in 4-5 minuti, quella più spessa in 6-8 minuti.

Non ci sono limiti per quanto riguarda i formati, i colori e i sapori della pasta che potete preparare con pasta maker philips!

SEGUIMI SUI SOCIAL 

FACEBOOK 

INSTAGRAM 

PINTEREST

HOME

– / 5

PUBBLICATO IN PASTA FRESCA

vedi la mia recensione su GIALLO ZAFFERANO su come essiccare gli alimenti

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.