Marmellata di uva

marmellata di uva


La marmellata d’uva si prepara facilmente in casa e si conserva tutto l’anno per poterla gustare a colazione o per farcire dolci: torte, crostate, muffin e spalmata su fette biscottate o su fette di pane. Questa è una preparazione davvero sfiziosa, tipica ricetta d’autunno dei mesi ottobre – novembre dove si trova un uva bella matura e dolce. Nella ricetta ho aggiunto una mela con la buccia che, grazie alla pectina rende la marmellata più soda. Un unico inconveniente è eliminare i semini che con un pò di pazienza si tolgono. Io ho usato la qualità uva fragola molto dolce dai grappoli generosi ma si può utilizzare anche uva bianca.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzionidue barattoli medi
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti marmellata di uva

Marmellata di uva

INGREDIENTI

  • 500 guva
  • 250zucchero
  • mela (1)
  • 1limone (succo)

Strumenti

STRUMENTI
  • Pentola (capiente)
  • Ciotola
  • Robot da cucina o Mixer
  • Cucchiaino di legno
  • 2 Barattoli con chiusura ermetica
  • Imbuto per conservare

Preparazione della marmellata di uva

COME SI FA LA MARMELLATA DI UVA
  1. Preparare la frutta: staccare gli acini dallo stelo e lavarli molto bene.

  2. Immergerli in acqua e con le mani premere delicatamente gli acini in modo da far fuoriuscire i semini.

  3. Continuare fino a finire tutti gli acini.

  4. Trasferire gli acini schiacciati nel bicchiere del mixer o in un frullatore e frullare il composto.

  5. Prendere una mela, sbucciarla e tagliarla a spicchi, prendere il limone ed estrarre il succo.

  6. In una pentola capiente mettere gli acini e unire lo zucchero, la mela tagliata e affettata e il succo di limone. Cuocere a fuoco medio, mescolando di tanto in tanto, per circa 40 minuti.

  7. Ora frullare la confettura di uva con un mixer ad immersione fino a ottenere un composto cremoso e omogeneo.

  8. Riprendere la cottura a fuoco basso e continuare la cottura sino a quando sarà ben rappresa.

    Verificare la consistenza della marmellata con la prova piattino: versare sul piattino un po’ di marmellata e se scivola lentamente vorrà dire che è pronta altrimenti continuare la cottura.

  9. Versare la marmellata calda nei vasetti sterilizzati, chiuderli ermeticamente, capovolgerli e far raffreddare.

Potete consumare la confettura dopo 24 ore. Si conserva per un anno e, una volta aperto il barattolo, riponetelo in frigorifero.

PER UNA CORRETTA PREPARAZIONE DELLE CONSERVE ALIMENTARI
Per preparare le conserve fatte in casa è necessario rispettare le linee guida indicate dal Ministero della Salute, riportate qui: Linee guida per la corretta preparazione delle conserve alimentari in ambito domestico. E’ un elenco di regole di igiene della cucina, della persona e degli strumenti utilizzati, così come indicazioni su una corretta sanificazione dei barattoli, trattamento degli ingredienti, pastorizzazione e conservazione. Per non incorrere rischi per la salute è bene leggere attentamente il link sopra.
Vedi anche la MARMELLATA DI ARANCE
Seguimi su INSTAGRAM
Torna alla HOME


CONSIGLI PER GLI ACQUISTI
MIXER A IMMERSIONE
IMBUTO PER CONSERVE



5,0 / 5
Grazie per aver votato!