Involtini di carne estivi

Volete qualcosa di facile e veloce, ma che sembri ricercato e risulti sfizioso? Avete trovato la ricetta che fa per voi! Belli da vedere e buoni da mangiare, gli Involtini di carne estivi sono più leggeri dei loro cugini per la presenza di zucchina al posto del classico prosciutto cotto. Ovviamente nulla vieta di metterli entrambi! Può questa diventare una ricetta “svuotafrigo”: potete utilizzare la verdura e l’affettato che volete e il formaggio che vi è avanzato e avete paura ammuffisca. Aprite il frigo e, come sempre, date sfogo alla vostra fantasia!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni2/3
  • Metodo di cotturaFuoco lento
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 2/3 persone

  • 8 fettecarne bovina (Circa 300g)
  • 1zucchina
  • 80 gformaggio
  • 8 fogliebasilico (O salvia)
  • q.b.sale
  • q.b.pepe

Per la cottura

  • q.b.Olio
  • 1/2cipolla
  • 1 costasedano
  • 1carota
  • q.b.passata di pomodoro (Facoltativa)
  • q.b.pomodorini (Facoltativi)
  • q.b.vino bianco (Per sfumare)
  • 1/2 bicchiereacqua

Strumenti per gli Involtini

  • 8 Stuzzicadenti

Preparazione degli Involtini di carne estivi

  1. Per preparare gli Involtini di carne estivi, iniziate dal soffritto. Mettete l’olio in una padella e ponetela sul fuoco medio-alto. Intanto sbucciate, pulite e sminuzzate la cipolla, il sedano e la carota. Quando l’olio sarà caldo, buttate le vostre verdure in padella.

    Attenzione! Se le verdure sono bagnate, l’acqua, a contatto con l’olio, lo farà schizzare!

    Dedicatevi ora alla preparazione degli ingredienti che vi serviranno per assemblare gli involtini. Lavate la zucchina, poi togliete le due estremità e infine tagliatela in fette sottili nel senso della lunghezza. Io ho ricavato dieci fette, il numero ovviamente varierà a seconda della dimensione della zucchina.

    A questo punto tagliate il formaggio a rettangoli di circa 10g l’uno. Ve ne servirà uno per ogni involtino che farete, se seguite le dosi sopra indicate vi serviranno otto pezzi da 10g l’uno.

    Siete ora pronti per assemblare i vostri involtini: stendete le vostre fette di carne su un piano, salatele, pepatele (se gradite) e solo alla fine irroratele con un filo d’olio, meglio se utilizzando un pennello.

    Adagiate una fetta di zucchina su ogni fetta di carne, poi anche il pezzo di formaggio all’estremità di ogni zucchina.

    Arrotolate i vostri involtini e fermate il lembo di carne con uno stuzzicadenti per evitare che si aprano poi in cottura. La chiusura deve preferibilmente trovarsi sul lato superiore.

    Se riuscite, chiudete i lati degli involtini congiungendo i lembi di carne per far sì che il formaggio non esca fuori durante la cottura.

    Infilate infine una foglia di basilico (o di salvia) nello stecchino.

    Adagiate i vostri involtini nella padella con l’olio. Mettete al suo interno anche la passata di pomodoro e i pomodorini (facoltativo) al suo interno e sfumate con il vino bianco mantenendo la fiamma alta. Aggiungete dopo qualche minuto anche l’acqua.

    Coprite quindi con un coperchio e lasciate cuocere per almeno una mezz’oretta a fuoco bassissimo. Se l’acqua si asciuga, aggiungetene dell’altra.

    A cottura ultimata, servite i vostri involtini caldi ancora in padella in una giornata uggiosa o trasferiteli su un letto di lattuga (o rucola) dopo averli fatti raffreddare. Buon appetito!

Conservazione

Consiglio di consumare i vostri Involtini di carne estivi al momento o dopo averli raffreddati, perché tenderanno a seccarsi. Sconsiglio inoltre la congelazione.

Variazioni

Potete sostituire la zucchina con il prosciutto cotto per avere la versione classica. Utilizzate la verdura che più vi piace e il formaggio che avete! Evitate la mozzarella: perderebbe acqua in cottura e cuocerebbe inoltre troppo a lungo.

/ 5
Grazie per aver votato!