Ciambellone allo yogurt pistacchio e amarene

Frutta secca e frutta rossa: un abbinamento intramontabile. Provate la ricetta in tante varianti diverse, sostituendo ai pistacchi mandorle o nocciole e alla frutta fresca quella che più preferite. Per i più piccini potete abbinare la frutta secca alla nutella o al cioccolato, spalmandoli sopra o all’interno della torta tagliata a metà. Potete inserire la crema di pistacchio, nocciola, mandorla o nutella prima della cottura: in questo caso bisogna congelarla prima nel freezer e porla nello stampo congelata. Questo ciambellone è un dolce risveglio per la mattina, ma ci vieta di mangiarne una fetta anche per merenda?

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per uno stampo da ciambella di 26cm di diametro

  • 6uova
  • 250 gzucchero
  • 250 gyogurt al pistacchio
  • 170 gfarina 00
  • 80 gfarina di pistacchi
  • 50 gfecola di patate
  • 16 glievito in polvere per dolci
  • q.b.amarena con sciroppo
  • q.b.sale

Per imburrare lo stampo

  • q.b.burro
  • q.b.farina

Preparazione del ciambellone allo yogurt pistacchio e amarene

  1. Per preparare il ciambellone allo yogurt pistacchio e amarene, assicuratevi che tutti gli ingredienti siano a temperatura ambiente. Iniziate montando le uova con lo zucchero con uno sbattitore elettrico. Aggiungete lo yogurt continuando a mescolare a velocità moderata. Mescolate le tre farine. Se non disponete della farina di pistacchi, potete crearla utilizzando un frullatore e in pochi minuti otterrete una polvere. Mescolate le polveri al composto. Da ultimo aggiungete il lievito e un pizzico di sale. Il vostro impasto è pronto. Ora prendete uno stampo per ciambella, imburratelo e infarinatelo. Tuffate nell’impasto circa una ventina di amarene. Durante la cottura cadranno inevitabilmente sul fondo, ma quando rovescerete la torta si vedranno in superficie e daranno colore! Cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per circa 40 minuti. Dopo esservi assicurati che il dolce sia cotto con la prova stecchetto, sfornate la vostra ciambella e lasciatela raffreddare sul ripiano della cucina, possibilmente capovolta a testa in giù (se vedete che la torta non è attaccata ai bordi, lasciatela semplicemente appoggiata al fondo dello stampo!). Una volta a temperatura ambiente, sformatela aiutandovi con un coltello, che passerete sui bordi dello stampo. Bagnate la superficie della vostra torta con lo sciroppo delle amarene nella quantità che più preferite. Il vostro ciambellone è pronto per essere assaggiato, buon appetito!

Suggerimenti

Attenzione allo yogurt! Potete sostituire usare il gusto che preferite, facendo attenzione alla qualità del prodotto per una buona riuscita. Non aggiungete poi farine di frutta secca a yogurt di gusto diverso. Se utilizzate dello yogurt greco, aggiungete due cucchiai di zucchero e due di latte. Potete sostituire la fecola con dell’amido di mais.

Conservazione

Il ciambellone allo yogurt si può conservare a temperatura ambiente per 3-4 giorni. Da cotto, può essere congelato e conservato per un mese, possibilmente tagliato a fette in modo da scongelare solo la parte che serve. Sconsiglio di ricongelare la vostra ciambella una volta scongelata.

/ 5
Grazie per aver votato!