Tartufi al caffè

I tartufi al caffè, morbidi, golosi, freschi, semplici e veloci da realizzare, sono dolcetti irresistibili da conservare in frigorifero.

Questi tartufini sono una vera delizia. Morbidi, con il loro gradevole aroma di caffè, rischiano di prendere per la gola chiunque. Sono ideali in qualsiasi momento della giornata, specialmente come dolcetto dopo pasto.

Freschi perchè vanno conservati in frigorifero, veloci perchè si preparano in meno di dieci minuti. Golosissimi perchè è praticamente impossibile fermarsi ad uno solo. Provare per credere!

 Tartufi al caffè
Tartufi al caffè

Tartufi al caffè

Ingredienti per circa 10 tartufi al caffè:

  • 200 g di latte condensato (segui QUI per farlo in casa)
  • 2 cucchiaini di caffè liofilizzato (4 g)
  • 2 cucchiaini cacao zuccherato (10 g)
  • 3 cucchiaini di caffè espresso
  • 20 g di burro
  • 1 cucchiaino di rhum (opzionale)

Per la copertura:

  • 2 cucchiai di cacao
  • 1 cucchiaino scarso di caffè liofilizzato

Tartufi al caffè

Tartufi al caffè

Preparazione:

Mettete tutti gli ingredienti in un pentolino dal fondo abbastanza spesso. Fate cuocere a fiamma bassa per circa 8 minuti, mescolando d’apprima, spostando poi, con un mestolo di legno, la massa prima da un lato poi dall’altro, fino a quando vi accorgerete che che si stacca dal fondo.

Spegnete e versate dentro ad un piatto piano e fate raffreddare un pò. Poi prelevate dei pezzetti e formate con le mani delle palline grandi quanto una noce. Passatele nel cacaoe  caffè mescolati assieme. Fatele riposare un pò in frigorifero e poi gustateveli.

Vi suggerisco di raddoppiare le dosi, son talmente buoni che andranno a ruba. Si conservano anche 3 o 4 giorni in frigorifero. Volendo, si possono anche surgelare.

Vieni a scoprire tutte le mie ricette cliccando qui

Continua a seguirmi anche  tramite la mia pagina facebook

Lascia i tuoi commenti nello spazio apposito qui sotto

Precedente Pollo alla poverella Successivo Gnocchetti filanti con ragù di verdure

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.