PIZZA RUSTICA

La PIZZA RUSTICA una via di mezzo tra una focaccia ed una pizza classica. Soffice e ben alveolata dentro e croccante fuori, lasciata “rustica”, ossia senza nulla sopra, Così da poterla tagliare in due e farcire a piacere, con pomodoro, mozzarella, lattuga, salumi e formaggi a piacere. O con qualsiasi altro ingrediente venga in mente.
Oppure da lasciare così com’é, da mangiare a tavola, per accompagnare i secondi piatti al posto del pane. Sono davvero tante le maniere in cui la si può gustare. La mia preferita? Classica, così com’è, con un po’ di sale grosso, rosmarino ed un filo d’olio extravergine d’oliva sulla superficie!

Ricetta PIZZA RUSTICA
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4-6 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la PIZZA RUSTICA:

  • 500 gfarina 0
  • 325 gacqua
  • 8 glievito di birra fresco
  • 15 gsale
  • q.b.semola rimacinata di grano duro

Inoltre:

  • 4 cucchiaiolio extravergine d’oliva (per bagnare la superficie)
  • 4 cucchiaiacqua
  • sale (possibilmente grosso)

Preparazione della PIZZA RUSTICA:

  1. Nel recipiente della planetaria o impastatrice (o nella ciotola se si impasta a mano), versa la farina ed il lievito sbriciolato.

  2. Miscela azionando il gancio per impasto. Versa l’acqua poca alla volta, continuando ad impastare a velocità bassa. Una volta terminata l’acqua, aggiungi anche l’olio. Infine, metti anche il sale e continua ad impastare.

  3. Lascia “incordare” l’impasto, quando rassoderà avvolgendo il gancio sarà pronto. Ferma la planetaria e porta l’impasto su un ripiano infarinato con della semola.

  4. Lavora l’impasto allargandolo sul ripiano, poi fai un giro di pieghe, ossia porta i lembi esterni dell’impasto verso l’interno, sovrapponendoli, poi  fai la stessa cosa con i lembi inferiori. Fai roteare l’impasto sul ripiano (pirlatura) per stabilizzare l’impasto. copri con un panno e lascia riposare per 20 minuti.

  5. Trascorsi i 20 minuti, ripeti l’operazione delle pieghe poi copri con il panno e lascia lievitare per 3 ore.

  1. Riprendi l’impasto e spianalo sul ripiano infarinato con semola, poi portalo dentro ad una teglia e allargalo uniformemente. Ricopri con un panno e lascia lievitare ancora per 30 minuti.

  2. Adesso mescola l’olio con l’acqua ed una manciata di sale, fai dei buchi sull’impasto con le dita poi spruzza e bagna la superficie con l’emulsione.

  3. Inforna in forno preriscaldato a 200°C e lascia cuocere per 25 minuti, poi sforna e lascia raffreddare un po’ prima di servirla.

Rossella Consiglia:

Consigli: Spennella la superficie con l’emulsione di acqua ed olio solo prima di infornare.

Varianti: È possibile aggiungere anche aromi tritati all’impasto (prezzemolo, erba cipollina, origano) o farcire la superficie con pomodorini, olive, acciughe.

Seguimi su:

FACEBOOK

INSTAGRAM

PINTEREST

TWITTER

YOUTUBE

***VAI ALLA HOME PER LEGGERE LE ALTRE RICETTE

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.