Crea sito

Orzotto alla zucca e amaretti

Orzotto alla zucca e amaretti

Un primo piatto tipico autunnale, l’orzotto alla zucca e amaretti, buono, caldo, cremoso e croccante, grazie alla presenza degli amaretti che si sposano perfettamente al gusto della zucca, così come il rosmarino, che completa il piatto alla perfezione.

Ottimo in qualsiasi occasione, anzi una valida alternativa al più comune risotto alla zucca . L’orzo, dalla grana più grossa e corposa, cuoce alla stessa stregua del risotto, bagnato dal brodo, mantecato con il formaggio ed il burro, e completato con la croccantezza degli amaretti e dal rosmarino che in questo piatto stanno benissimo.

Ottimo in qualsiasi occasione
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 25 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 250 g orzo perlato
  • 400 g zucca
  • 20 g amaretti
  • 30 g grana o parmigiano grattugiato
  • 1 l brodo vegetale
  • 30 g burro
  • 30 g formaggio cremoso (tipo stracchino)
  • 2 rametti rosmarino
  • mezza cipolla
  • 1 carota
  • q.b. olio extra vergine d'oliva
  • 1 pizzico sale, pepe, noce moscata

Preparazione

  1. Elimina la buccia dalla zucca, elimina i semi e i filamenti, taglia a fette e riducila a dadini di circa 1 cm.

  2. Trita la cipolla e la carota e rosolali in un tegame con un filo d’olio extra vergine d’oliva. Aggiungi la zucca e falla rosolare qualche minuto.

  3. Orzotto alla zucca e amaretti

    Aggiungi l’orzo, mescola e lascia che si addensi qualche minuto con la zucca. Poi aggiungi pian piano il brodo e lascia cuocere, aggiungendo del brodo man mano che si asciuga.

  4. Quando l’orzo sarà al dente, aggiungi il formaggio cremoso, il burro, il grana grattugiato e mescola, aggiungendo ancora brodo. Aggiungi anche un pizzico di sale (assaggia prima), uno di pepe ed uno di noce moscata. Aggiungi anche il rosmarino e manteca per bene, poi spegni il fuoco.

  5. Impiatta l’orzotto e completa ciascun piatto spolverizzandolo con gli amaretti tritati grossolanamente.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.