Crea sito

GRAFFE ALLA RICOTTA E LIMONE senza lievitazione

Soffici e buonissime le GRAFFE ALLA RICOTTA E LIMONE senza lievitazione. Ci vorranno pochi minuti per la preparazione, perchè sono senza lievitazione, si impastano e sono già pronte per essere fritte. Senza patate, queste graffe sono il dolce ideale per chi non ama cimentarsi in quelli lievitati. Le GRAFFE ALLA RICOTTA E LIMONE senza lievitazione saranno i dolci di Carnevale perfetti.

LEGGI ANCHE:
CHIACCHIERE AL CUCCHIAIO bollose senza bilancia e senza burro
TORTELLI FRITTI DI CARNEVALE
CASTAGNOLE ALLO YOGURT SENZA BILANCIA
BIGNOLE al Baileys CON LA NUTELLA
CIAMBELLE DI PATATE SOFFICISSIME
CHIACCHIERE FURBE solo 2 ingredienti
CIAMBELLE FURBE AL MASCARPONE

Seguimi anche sulla PAGINA FACEBOOK e su INSTAGRAM. Vai alla home per continuare a leggere TUTTE le altre ricette facili e sfiziose 🙂

Ricetta di CARNEVALE GRAFFE ALLA RICOTTA E LIMONE senza lievitazione
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 290 gfarina 0
  • 80 gzucchero
  • 80 gricotta
  • 20 glatte intero
  • 20 golio di semi
  • 2 cucchiailiquore (tipo strega)
  • 1uovo medio
  • 1 bustinalievito per dolci
  • 1 pizzicosale
  • scorza limone grattugiata

Inoltre:

  • zucchero e cannella (per decorare)
  • olio di semi (per friggere)

Preparazione

  1. In una ciotola miscela la farina con lo zucchero, il lievito ed un pizzico di sale.

  2. In un’altra, mescola l’uovo con il iquore, la ricotta, l’olio ed il latte, poi versa sulla farina.

  3. Metti anche la scorza grattugiata es il succo del limone e comincia a compattare gli ingredienti (scegli tu se farlo a mano o con la planetaria).

  4. Forma un panetto, copri con pellicola e fai riposare per circa 30 minuti.

  5. Riprendi il panetto e stacca dei pezzi. Su una spianatoia infarinata forma dei cordini e poi fai come delle ciambelle, ma sovrapponendo le estremità. Chiudendole, fai in modo che il buco al centro non resti molto largo (altrimenti la crema scivolerà via).

  6. Fai una pressione con le dita sulla chiusura così da non farle aprire durante la cottura.

  7. Ritaglia dei quadrati di carta forno e adagia sopra le graffe lampo.

  8. Scalda l’olio e quando sarà ben caldo (180°C circa) friggi le graffe lampo immergendole con tutta la carta forno, togliendola poi dopo qualche secondo con delle pinze.

  9. Fai dorare per bene le graffe, quando saranno cotte mettile su carta assorbente. Poi passale nello zucchero mescolato con la cannella e servi.

Rossella Consiglia:

Seguimi anche sulla PAGINA FACEBOOK e su INSTAGRAM. Vai alla home per continuare a leggere TUTTE le altre ricette facili e sfiziose 🙂

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.