Bignole al pistacchio, fritte o al forno

Bignole al pistacchio, fritte al forno. Dolci bignè fritti poi farciti con crema al pistacchio.

Una vera bontà, le bignole friggono nell’olio lasciando all’interno uno spazio abbastanza grande per poterli farcire. lo stesso vale per la cottura al forno. In questo caso risulteranno anche più leggere, scegliete voi tra i due metodi di cottura. in entrambi i casi, le bignole risulteranno buonissime.

Per la farcitura, ho scelto la crema al pistacchio, che trovate in qualsiasi supermercato e che se volete provare a fare in casa potrete seguire la mia ricetta qui.

Ad ogni modo, anche la farcitura potrà essere variata. per esempio con crema pasticcera, nutella, o una delle tante creme che potete trovare qui.

Buonissimi, dicevo. Ed anche piuttosto semplici da preparare. Ad ogni morso sentire la crema che eplode dalla bignola è qualcosa di godurioso!

Bignole al pistacchio fritte o al forno, farcite con crema al pistacchio
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 15 o 25 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni:
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 150 g farina 00
  • 250 g acqua
  • 45 g burro
  • 50 g zucchero
  • 3 uova medie (160 g)
  • 1 cucchiaino rum o grappa
  • 1 pizzico sale
  • q.b. zucchero a velo (per decorare)
  • q.b. olio di arachidi (per friggere)

Preparazione

  1. In un pentolino metti l’acqua, lo zucchero ed il burro, metti sul fuoco e porta ad ebollizione.

  2. Aggiungi la farina in una volta sola, e con un mestolo di legno inizia a girare facendola assorbire la farina all’acqua.

  3. Continua a girare fino a che non si formerà una palla che si staccherà facilmente dai bordi del pentolino.

  4. Metti l’impasto in una ciotola o nel cestello della planetaria. Sbatti con le fruste, aggiungi un uovo alla volta ed amalgama con le fruste. Aggiungi ciascun uovo solo quando il precedente è stato assorbito. Aggiungi infine il liquore ed un pizzico di sale. Amalgama ancora.

  5. FRITTURA:

    Scalda l’olio, quando vedrai le bollicine venir su dal fondo vorrà dire che sarà pronto per friggere.

    Aggiungi un cucchiaio di impasto nell’olio bollente (aiutati con un altro cucchiaio per farlo scivolare giù). Io per dare una forma ben rotonda, uso l’arnese per fare le palline di gelato 🙂 metti solo 4-5 bignole per volta, e friggi fino a doratura, un paio di minuti circa. poi con una schiumarola togli le bignole dall’olio e poggiale su carta assorbente e falle raffreddare.

  6. COTTURA AL FORNO:

    Fai raffreddare l’impasto, poi mettilo in una sac a poche con un beccuccio rotondo dal foro grande e liscio. Su una teglia rivestita con carta da forno, forma delle palline grandi quanto una noce o poco più, poi arrotonda la punta con la punta di un dito bagnato. Inforna in forno già caldo a 180°C per circa 20-25 minuti

  7. Indipendentemente dal metodo di cottura scelto, fritti o al forno, una volta freddi, non resta che farcirli. Metti la crema di pistacchio in una sac a poche con un beccuccio lungo a siringa e facendo un buco nella bignola, farciscila. Se la crema di pistacchio dovesse risultare troppo dura, scaldala qualche secondo al microonde assieme a qualche cucchiaio di olio di semi, poi mescola. questo la renderà più fluida.

  8. Vai alla home per continuare a leggere TUTTE le altre ricette facili e sfiziose 🙂

Note

Seguimi anche sulla PAGINA FACEBOOK e su INSTAGRAM

Vai alla home per continuare a leggere TUTTE le altre ricette facili e sfiziose 🙂

Precedente Ciambelle di patate al prosciutto 5 minuti Successivo Pasta frolla al cacao

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.