Crea sito
DELIZIE IN CUCINA

CALZONI FRITTI

“Calzone” a Napoli, “panzerotto in Puglia, “pidone” in Sicilia e “calcione” in Abruzzo, si tratta di una specialità gastronomica che assume una connotazione diversa a seconda della località in cui ci troviamo. Ovviamente io, da buona campana, vi propongo la versione della nostra tradizione.
La ricetta che ho sperimentato è davvero ottima. NON VI RESTA CHE PROVARLA!

  • DifficoltàMedia
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Porzioni10 calzoni
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

INGREDIENTI

  • 500 gfarina 00
  • 250 gfarina 0
  • 300 mlacqua
  • 100 mllatte
  • 4 glievito in polvere
  • 2 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • 10 gzucchero
  • 10 gsale
  • 1 lolio di semi

PER LA FARCITURA

  • 1 lpassata di pomodoro
  • 200 gmozzarella

Preparazione

  1. Disporre le farine a fontana, con zucchero sale e lievito in polvere (in mancanza usare 12g di lievito fresco di birra)ed olio. Aggiungere a poco a poco il latte e l’acqua continuando al impastare. Impastare energicamente per 10 minuti fino ad avere un impasto liscio ed omogeneo. Formare una palla e lasciare lievitare 2 ore in una terrina dal fondo infarinato e coperta da un canovaccio umido. Utilizzate una terrina ampia perché l’impasto raddoppierà di volume.

    Intanto fate cuocere il pomodoro (deve essere molto ristretto.)

  2. Tagliare una fetta di impasto da cui ricaveremo delle palline di circa 120 g ciascuna.

  3. Con l’aiuto di un matterello stendere le palline su un piano infarinato ricavando delle mini pizzette.

  4. Farcire con 1 cucchiaio di pomodoro e della mozzarella, mettendoli al centro della pizzetta.

  5. Chiudere a mezza luna, unendo per bene i bordi in modo da non far fuoriuscire la farcitura in fase di cottura.

  6. Mettere in una pentola larga abbondante olio di semi. Quando sarà caldo, un gesto delicato, immergere i calzoni 2 0 3 per volta(dipende da quanto è larga la pentola.

  7. Girare appena acquisteranno una bella doratura.

  8. Quando saranno dorati su entrambe i lati trasferire su carta assorbente.

3,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.