Seitan all’arancia

Oggi vi propongo un alimento davvero poco conosciuto: il seitan. Sicuramente lo avrete visto al supermercato nella parte del banco frigo dedicata ai prodotti vegani, ma cosa è e come si cucina?
Si tratta di un impasto molto proteico e povero di grassi ricavato dal glutine del grano e per questo non adatto a chi soffre di celiachia. Essendo un composto già cotto durante la sua lavorazione, è velocissimo da preparare ed è un valido sostituto della carne sia per consistenza che per sapore.
Pur non essendo vegana, non consumo tantissima carne e mi piace sperimentare questo tipo di cucina.  Se deciderete di cucinare questo piatto, vi suggerisco di cercare un seitan di qualità perché fa veramente la differenza!

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello

Ingredienti

  • 400 gSeitan
  • q.b.Olio di oliva
  • q.b.Farina di riso
  • q.b.Sale
  • 1 bicchierinoMarsala
  • 1Succo d’arancia
  • 1 cucchiaioSalsa di soia
  • q.b.Rosmarino

Preparazione

  1. Tagliate il seitan a strisce, infarinatelo con la farina di riso e mettetelo in padella a rosolare con un po’ d’olio e il rosmarino.
    Quando sarà ben dorato su entrambi i lati, sfumate con il marsala (o il brandy).
    Lasciate evaporare il liquore e poi sfumate di nuovo con il succo d’arancia mischiato alla salsa di soia.
    Salate, pepate e attendete che la salsa si addensi.

    Servite con patate croccanti al forno e buon appetito!

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Cookies con farina d'avena, cocco e gocce di cioccolato Successivo Finocchi gratinati al forno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.