Biscotti alle mandorle

Non è tempo di andare di fretta, ma è sicuramente il tempo di unire nuovi ingredienti, di inventare e di inventarsi.
Per me è diventata ormai un’abitudine aprire la mia dispensa, osservarla e poi combinare insieme la farina con qualcosa che il giorno prima non mi sarebbe mai venuto in mente di accostare.
Faccio trascorrere il tempo in questo modo, bilancio la farina, mischio zuccheri diversi, tolgo le uova (perché sfiga vuole che in questo momento nel supermercato non le trovo mai) e poi unisco il tutto con il latte.
Quando ho finito di impastare questi biscotti, ho solo pensato che in cottura avrebbero perso l’olio e tutto sarebbero sembrati tranne che dei biscotti.
Mi sbagliavo, credo che siano tra i biscotti più buoni che io abbia mai fatto e poi, si preparano in dieci minuti.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni22
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 50 mlLatte parzialmente scremato
  • 50 gZucchero di canna
  • 30 gZucchero
  • 70 mlOlio di semi di arachide
  • 200 gFarina 00
  • 1 cucchiainoLievito in polvere per dolci

Preparazione

  1. Il procedimento per questi biscotti è abbastanza semplice e necessita di pochi passaggi.

    Per prima cosa accendete il forno e lasciatelo riscaldare.

    In una ciotola mescolate con una frusta il latte, lo zucchero di canna e lo zucchero. Aggiungete poi in ordine la crema di mandorle, l’olio.

    Unite la farina e il lievito e continuate a mescolare fino a quando non otterrete un composto solido. A questo punto potete aiutarvi con le mani per compattare l’impasto.

    Formate dei dischetti con le vostre stesse mani e schiacciateli con il dorso di una forchetta.
    Cuocete a 200° per 10 minuti.

/ 5
Grazie per aver votato!