Crea sito

Torta angelica

La torta angelica….. tutto iniziò con lei…… La mia love story con il bimby è iniziata con la torta angelica, il mio primo dolce in assoluto. Ho sempre impiastricciato fin da piccola ma con i lievitati ho dovuto fare una lunga gavetta… correva l’anno 2011 e decisi di mettere in funzione il mio bimby proprio con la torta angelica ma con scarsi risultati perchè non ero ancora ” pazza per i lievitati”. Ora invece è un’altra storia… me ne prendo cura e i risultati devo dire che sono molto soddisfacenti. Dopo tanti anni posso dire che la torta angelica è una treccia super morbida. Vi lascio la mia ricettina SBIZZARRITEVI AD IMPIASTRICCIARE.

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Porzioni12
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per il lievitino

  • 130 gfarina 0
  • 100 gacqua
  • 15 glievito di birra fresco

Per l’impasto

  • 400 gfarina Manitoba
  • 100 gzucchero
  • 120 glatte (tiepido)
  • 120 gburro (morbido)
  • 3tuorlo

Per la farcitura

  • 50 gburro
  • 100 ggocce di cioccolato

Preparazione

Per la preparazione del lievitino al bimby

  1. Versate nel boccale la farina, l’acqua e il lievito, impastate: 20 sec. vel. 4/5,

  2. mettete il lievitino a lievitare in una ciotola con chiusura ermetica per 1 ora almeno ( fino al raddoppio)

Preparazione del lievitino a mano

  1. Sciogliete il lievito in acqua tiepida

  2. aggiungete la farina, mescolate fino ad ottenere una palla e mettete a lievitare in un contenitore con chiusura ermetica per ora almeno ( fino al raddoppio)

Per l’impasto al bimby

  1. Versate nel boccale la farina manitoba, lo zucchero, il latte, il burro e i tuorli, impastate: 2 min. spiga

  2. aggiungete all’impasto il lievitino e amalgamate i due impasti: 2 min. spiga

  3. rimettere l’ impasto nella ciotola a lievitare ancora per un’ora e mezza almeno ( deve raddoppiare)

Per l’impasto a mano

  1. mescolate in una ciotola i tuorli con lo zucchero ed il latte tiepido

  2. disponete la farina manitoba a fontana e al centro versate il composto con le uova

  3. iniziate ad impastare e aggiungete il burro ammorbidito

  4. quando avrete ottenuto un impasto omogeneo aggiungete il lievitino

  5. lavorate i due impasti fino a quando saranno perfettamente amalgamati

  6. formate una palla e mettetela a lievitare per un’ ora e mezza ( fino al raddoppio)

  7. sul tavolo da lavoro ben infarinato, stendete l’impasto con il mattarello ricavando una sfoglia rettangolare

  8. pennellate abbondantemente tutta la superficie con il burro fuso, cospargete con le gocce di cioccolato

  9. arrotolate la pasta su se stessa, dal lato più lungo, ottenendo un lungo rotolo

  10. tagliate a metà per la sua lunghezza il rotolo utilizzando un coltello affilato

  11. separate delicatamente i due pezzi e tenendo il lato tagliato verso l’esterno, formate una treccia, mantenendo la parte tagliata sempre verso l’esterno

  12. sistemate la treccia in uno stampo rivestito da carta da forno e chiudetela a ciambella

  13. pennellatela in superficie con burro fuso e lasciatela lievitare per un’altra ora

  14. infornate in forno caldo statico a 200° per circa 25/30 minuti.

  15. lasciatela raffreddare, spolverizzate di zucchero a velo e servite.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Rosina

Amo impiastricciare ..sporco, pulisco , risporco e ripulisco.... ho due alleati in cucina...mio marito e il bimby