Crea sito

Filetti di Orata con pomodorini gialli

Filetti di orata con pomodorini gialli. L’orata è un pesce dal sapore molto delicato, bastano pochi ingredienti per preparalo, è anche molto semplice da sfilettare. Nel mio frezeer c’è sempre qualche orata in attesa di essere cucinata, questa ricettina filetti di orata con i pomodorini gialli e una spolverata di prezzemolo rende ancora più delizioso il sapore del pesce. SBIZZARRITEVI AD IMPIASTRICCIARE

filetti di orata con pomodori gialli
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 4filetti di orata
  • 10pomodorini gialli
  • 1 ciuffoprezzemolo
  • q.b.sale
  • q.b.olio extravergine d’oliva

Preparazione

preparazione ricetta

  1. In un tegame mettete a soffriggere con 2 cucchiai d’olio l’aglio

  2. eliminate l’aglio e mettete a cuocere i filetti per 3 minuti

  3. girate i filetti, aggiungete i pomodorini, salate e fate cuocere per altri 3 minuti

  4. a cottura ultimata impiattate spolverate di prezzemolo e servite

  5. iniziate a sfilettare le orate

  6. aiutandovi con un paio di forbici da cucina tagliate le pinne del pesce alla base

Se il pesce è fresco… • L’occhio è bombato (convesso), la cornea trasparente e la pupilla nera e brillante; • Le branchie sono di colore rosso vivace e senza muco. L’odore delle branchie (e della cavità addominale) è di alghe marine; • La pelle è di colore vivo, senza decolorazioni. Il muco cutaneo, presente naturalmente sulla superficie del pesce, è acquoso e trasparente; • Le squame aderiscono alla pelle. La carne è compatta ed elastica; • Il peritoneo, la membrana che riveste la cavità addominale, nel pesce fresco, aderisce alla carne; • La colonna vertebrale si spezza invece di staccarsi; internamente, lungo la colonna, non è presente alcuna colorazione. Se il pesce non è fresco… Quando il pesce non è fresco: • l’occhio è incavato al centro, la cornea lattiginosa e la pupilla è grigia; • Il colore delle branchie tende al giallastro ed è presente muco lattiginoso. L’odore delle branchie (e della cavità addominale) è acre; • La pelle si presenta spenta o in uno stato più avanzato di deperimento; il muco è grigio-giallognolo e opaco; • Le squame si staccano con facilità dalla pelle; • La carne è molle e flaccida; • Il peritoneo non aderisce alla cavità addominale e la colonna vertebrale si stacca. Inoltre, la zona lungo la colonna vertebrale, diventa di colore sempre più rosso con l'”invecchiamento”

Vino, Antonio consiglia:

ORTRUGO DEI COLLI PIACENTINI

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Rosina

Amo impiastricciare ..sporco, pulisco , risporco e ripulisco.... ho due alleati in cucina...mio marito e il bimby