Crea sito

Alici fritte alla tropeana

Le alici fritte alla tropeana, un gustoso piatto di pesce, da servire come secondo ma anche come antipasto. Alici freschissime e la cipolla rossa di Tropea considerata la più buona e dolce al mondo che conferisce dolcezza e aromaticità alla preparazione, la bontà del piatto è assicurata. Le alici sono il pesce povero per eccellenza ma infarinato e fritto diventa succulento e saporito, alla tropeana poi con cipolle croccanti diventa una ricetta impeccabile. Io e mio marito avevamo già assaggiate le alici fritte alla tropeana tempo fa in un ristorantino con terrazza sul mare e siamo letteralmente impazziti al primo boccone tanto che mi ero riproposta di prepararle ma dopo tanto tempo ancora non mi ero cimentata, finchè qualche giorno fa su richiesta/suggerimento di mio zio Antonio le ho preparate e devo dire con ottimi risultati… SBIZZARRITEVI AD IMPIASTRICCIARE

alici fritte alla tropeana
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 galici
  • 2cipolle rosse di Tropea
  • q.b.farina
  • q.b.olio di semi di girasole
  • q.b.sale

Preparazione

  1. Pulite le alici avendo cura di rimuovere la testa e le interiora

  2. Lavate le alici sotto l’acqua corrente fredda e poi asciugatele con cura con un foglio di carta assorbente da cucina

  3. tagliate le cipolle ad anelli, lo spessore sceglietelo pure in base ai vostri gusti, tenete da parte

  4. versate la farina in una ciotola

  5. passate le alici nella farina e con l’aiuto di un setaccio, rimuovete quella in eccesso prima di procedere con la frittura

  6. mettete scaldare abbondante olio di semi in una padella dai bordi alti, versate le alici infarinate e friggetene poche per volta.

  7. nel frattempo passate nella farina gli anelli di cipolle e poi al setaccio

  8. quando le alici saranno a metà cottura immergete gli anelli di cipolla e friggeteli

  9. non appena saranno dorati estraeteli usando una paletta per fritti, sistemateli su fogli di carta assorbente da cucina e salateli moderatamente.

Vino, Antonio consiglia: GRIGNOLINO del Monferrato Casalese

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Rosina

Amo impiastricciare ..sporco, pulisco , risporco e ripulisco.... ho due alleati in cucina...mio marito e il bimby

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.