Spaghetti pomodori secchi e lassini (senape canuta)

Nel territorio ibleo (come in moltissimi altri territori) la primavera è un’esplosione di erbe selvatiche commestibili. Asparagi, Borragine, Cicoria selvatica, asfodeli (conosciuti come matalufi), finocchietto selvatico…

Non potrei finire di continuare l’elenco. Ma ce n’è una che trionfa in modo particolare e abbraccia i gusti di tantissime persone: sono i Lassini (poco conosciuti con il nome di Senape Canuta).

E io che ci faccio con i lassini?

Faccio un piatto che ho gustato a casa di un’amica che tramandava la ricetta dalla sua nonna e oggi ripropongo a voi:

gli Spaghetti Pomodori Secchi e Lassini!

Una vera bontà semplice ma gustosissima!

  • Preparazione: 40 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone

Ingredienti

  • 320 g Spaghetti N°5
  • 4 mazzetti lassini (senape canuta)
  • 1 spicchio Aglio
  • 4 cucchiai Pomodori secchi
  • q.b. Olio EVO (Sinturi)
  • 4/5 cucchiai caciocavallo ragusano
  • q.b. Peperoncino (piccante fresco)

Preparazione

  1. Spaghetti pomodori secchi e lassini

    Innanzitutto mondate bene i “lassini” staccando solo le cimette tenere.

    Io faccio questa operazione con le dita e non con il coltello. In questo modo è più facile capire fino a dove si può staccare il germoglio: se piegandolo si rompe allora è tenero, altrimenti è troppo duro!

  2. Lavate bene la verdura più volte e poi mettetela a scolare in uno scolapasta.

  3. Mettete una grossa pentola sul fuoco e accendete.

  4. Appena bolle tuffateci i lassini già lavati, salate e fate cuocere per 10/15 minuti.

    Assaggiate: non devono essere troppo mollicci, cioè troppo cotti poichè verranno ancora messi sul fuoco e saltati in padella!

  5. Appena i lassini sono cotti, scolateli con una schiumarola lasciando la pentola con l’acqua nel fuoco e metteteci gli spaghetti.

    Strizzate bene la verdura mettendola fra due piatti piani e mettete i lassini di lato.

    (Non preoccupatevi degli eventuali residui di verdure nella pentola: li scolerete successivamente insieme alla pasta)

  6. Nel frattempo tagliuzzate in un tagliere i pomodori secchi grossolanamente. Se utilizzate il pomodoro “capuliato” saltate naturalmente questa operazione.

  7. Prendete una padella abbastanza capiente e fate imbiondire a fuoco molto dolce l’aglio e il peperoncino tagliato in piccoli pezzi.

  8. Aggiungete i pomodorini secchi e alla fine i lassini anch’essi tagliuzzati.

  9. Fate soffriggere bene il tutto e poi aggiungete anche gli spaghetti scolati al dente.

  10. Aggiungete anche il caciocavallo ragusano e saltate la pasta per qualche minuto aggiungendo un mestolo di acqua di cottura e olio a crudo.

  11. A questo punto assaggiate e se volete, per i più temerari, potete ancora spolverare del peperoncino piccante che ben si sposa con il gusto amarognolo dei Lassini!

  12. Buon appetito! Gustatevi i vostri

    Spaghetti pomodori secchi e lassini.

Consiglio:

Se raccogliete una bella quantità di Lassini, cuoceteli tutti e poi la parte che vi avanza congelatela. Potete utilizzare i lassini congelati entro qualche mese, magari in estate per un spaghetto veloce!

Scongelateli la sera prima mettendoli in frigo e seguite le istruzioni di questa stessa ricetta. Gli spaghetti naturalmente bolliteli nell’acqua.

/ 5
Grazie per aver votato!
Precedente Biscotti al cioccolato e nocciola salati (solo un po') Successivo Arrosticini di vitello fritti alle tre panature

Lascia un commento