Confettura di albicocche e carote

Anche questa confettura di albicocche e carote, come la composta di cipolle di Tropea, si presta ad accompagnare un tagliere di formaggi, o sulle tigelle.  Il sapore dolce contrasterà molto gradevolmente con la stagionatura dei formaggi, per un aperitivo o un dopocena.

Ingredienti:

150 g di carote tagliate a julienne
1 kg di albicocche
½ limone spremuto
600 g di zucchero semolato

Preparazione:

Mettete le carote, tagliate a julienne e le albicocche a pezzi con tutta la buccia con lo zucchero e il limone, a macerare per 1 ora a temperatura ambiente.
Ponete nel tegame e portate a leggero bollore, togliete subito dal fuoco e lasciate raffreddare, dopodiché mettete in frigo per tutta la notte.
Al mattino separate il succo dalla polpa. Mettete il succo sul fuoco e portare a 105 gradi, ora inserite la polpa e cuocete per 10/15 minuti.
Invasate in barattoli sterilizzati e capovolgeteli fino a che non siano ben freddi.

 

Precedente Pan di spagna di Igino Massari Successivo Burro plastico