PENNE ALLA VECCHIA BETTOLA

 

Le penne alla vecchia bettola, sono semplicissime da fare, molto gustose e ricche di sapore e inoltre sono velocissime da fare infatti sono ideali quando si hanno ospiti improvvisi a casa. La ricetta originale delle penne alla vecchia bettola, prevede l’uso della vodka ma io non la metto mai ed è molto indicata una pasta corta  come le penne o le mezze penne. Non so come è nato questo nome cosi’ particolare ma si pensa che, molto tempo fa, venivano servite in qualche locanda. Io le preparo spesso sopratutto quando vengono a trovarmi i miei nipotini. A loro piacciono tantissimo ecco perchè non metto la vodka nel sugo. Per fare il sugo delle penne, servono dei pomodorini freschi o ciliegino o datterino che poi vengono frullati insieme ad altri semplicissimi ingredienti. Allora vi ho incuriositi un pochino? Io vi dico subito cosa vi serve per fare le penne alla vecchia bettola. Seguitemi anche su facebook, troverete tantissime ricette.

penne alla vecchia bettola


penne alla vecchia bettola

Ingredienti per 4 persone:

500 g di penne

mezza cipolla bianca

1 spicchio d’aglio

circa 15 pomodorini rossi

1 confezione di panna da cucina piccola

olio

sale

peperoncino(facoltativo)

prezzemolo

penne alla vecchia bettola

Procedimento:

Per fare le penne alla vecchia bettola, è semplicissimo. per prima cosa, fate soffriggere in una padella con dell’olio la cipolla fatta a fettine sottili e l’aglio, se volete, unite il peperoncino. Aggiungete poi i pomodorini lavati a tagliati a pezzetti e cuocete per 15/20 minuti. Trasferite il tutto nel mixer e frullate fino a che diventa un composto cremoso. versate il composto nella padella, mescolate e unite la panna da cucina. Una volta che la pasta sarà cotta, scolatela e versatela nella padella con scolate bene il tutto. Infine, spolverate con del prezzemolo o del basilico fresco e gustate.

N.B. La versione originale, come ho detto sopra, prevede l’uso della vodka e tutto il composto di pomodorini , cipolla e aglio, dopo aver cotto 10 minuti, bisogna finirli di cuocerli nel forno a 180 gradi per circa 20 minuti. Io salto la parte del forno. Vi assicuro che vengono buonissime lo stesso.

Vi sono piaciute? Alla prossima ricetta, un abbraccio Laura.

Provate anche LA PASTA CON MELANZANE E PESTO DI BIETOLE

Precedente TORTA BRIOCHE ALL'ACQUA CON ALBICOCCHE Successivo PARMIGIANA DI ZUCCHINE IN PADELLA

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.