PATATE RIPIENE CREMOSE AL FORNO

Le patate ripiene cremose al forno sono di una bontà unica!! Morbide, cremose e gustose e piacciono tantissimo ai bambini. Per fare queste patate , ho usato come ripieno, l’interno della patata e il prosciutto cotto ma potete usare quello che più vi piace ma vi do un consiglio se devono mangiarle dei bambini, vi consiglio questo ripieno perchè non è molto lavorato. Un ‘altra ricetta con le patate che fa impazzire grandi e piccini sono le frittelle di patate ma vi consiglio di provare anche queste e sono sicura che anche loro vi conquisteranno sin dal primo morso. Adesso vediamo cosa ci serve e come si fanno le Patate ripiene cremose al forno. Seguitemi anche su facebook

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

COSA SERVE PER FARE LE PATATE RIPIENE

patate
150 g prosciutto cotto
2 mozzarelle
1 confezione besciamella (piccola)
sale
pepe
olio extravergine d’oliva

Strumenti

Passaggi

COME PREPARARE LE PATATE RIPIENE

Per fare le patate ripiene, bisogna lessare le patate con tutta la buccia e quando saranno quasi cotte , scolatele e fatele freddare. Potete fare la prova della forchetta si deve infilzare con difficoltà nella patata quindi le patate devono rimanere un pò al dente. Una volta fredde, tagliatele a metà e scavatele. Mettete l’interno delle patate in una ciotola, con il prosciutto cotto, la mozzarella tagliata , regolate di sale e pepe e infine mescolate tutto aggiungendo la besciamella. Sistemate le patate scavate in una teglia da forno ricoperta con carta da forno, riempitele con il ripieno e infornate, a 180 gradi , per circa 25/30 minuti ma regolatevi con il vostro forno e considerate che le patate sono già un pò cotte. Fate la prova forchetta e quando saranno belle morbide e filanti, sfornatele e gustatele belle calde.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.