PANE CON GLI SCARTI DEL LIEVITO MADRE

 

pane con un pizzico di lievitoSe non devo panificare subito,mi dispiace buttare via lo scarto del lievito madre è un peccato!!!dopo tanta fatica a far crescere la creatura!!!Allora,ho iniziato a fare un pò di ricerche e ho scoperto che le mitiche Sorelle Simili, utilizzano lo scarto del lievito madre per fare il pane .Ieri,ho rinfrescato la mia creatura e ho utilizzato gli scarti e devo dire che il risultato mi ha soddisfatta molto!!!Bisogna solo avere un po di pazienza perche ci vuole tutta la notte e gran parte del giorno dopo!!ma vi assicuro che ne vale la pena!!

 

 

 

 

 

BELLO VERO!!!

ingredienti

250 gr. di scarto del lievito madre

250 gr. di farina

125 gr. di acqua

PROCEDIMENTO

Impastate il lievito madre come se dovete fare un rinfresco.Copritelo e mettetelo nel forno tutta la notte.Al mattino,si sarà gonfiato e quindi date la forma che volete al vostro pane,io ho fatto un filone, mettetelo nella teglia dove lo cuocerete,infarinate la sua superficie ,avvolgetelo in un canovaccio,  e lasciatelo lievitare.A me ci sono volute 4 ore.A questo punto,infornatelo a  220 grad(il forno deve essere bello caldo) poi dopo 10 minuti abbassate a 200 gradi,dopo 5 minuti   portate la temperatura a 180 gradi.Mettete un pentolino pieno d’acqua nel forno durante la cottura e levatelo verso la fine e lasciate socchiusa la porta del forno gli ultimi 10 minuti.Quando è cotto,lasciatelo un pochino nel forno spento con la porta socchiusa e poi avvolgetelo in un asciugamano  e fatelo freddare,cosi la crosta diventerà croccante.

Precedente CASTAGNOLE ALLO YOGURT Successivo PATATE AL FORNO CON SALSICCIA RICETTA VELOCE

13 commenti su “PANE CON GLI SCARTI DEL LIEVITO MADRE

  1. orlando il said:

    Ciao! Dopo averlo lasciato nel forno tutta la notte, dobbiamo lavorarlo nuovamente prima di dargli la forma desiderata?
    Poi ti volevo chiedere: perché avvolgerlo in un canovaccio? Non è sufficiente metterlo in un recipiente coperto?
    Grazie!

     
    • Laurina il said:

      Ciao Orlando piacere di conoscerti allora,dopo il riposo nel forno non lo devi rilavorare gli dai la forma che piu ti piace,dopo averlo formato,lo metti nella teglia dove lo cuocerai ,infarini la sua superficie e lo copri con un canovaccio,ecco perche non puoi metterlo nella ciotola,lo puoi mettere nella ciotola sempre coperto,durante il riposo della notte in forno..se hai bisogno chiedi pure oppure contattami sulla mia pagina facebook ok ? buon pane 🙂

       

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.