Crea sito

MARITOZZI AL LATTE CON LE MANDORLE

 

Maritozzi al latte con le mandorle,sofficissimi e delicati, ottimi da gustare non solo a colazione ma in gni momento della giornata.

Anche questa volta, per fare questi maritozzi al latte con le mandorle, ho usato il famoso e fantastico impasto di hokkaido che da quando ho conosciuto, non lo mollo più lo utilizzo per fare diversi lievitati sia dolci che salati. Questa volta,per rendere piu’ golosi questi maritozzi, ho aggiunto all’impasto della granella di mandorle e vi assicuro che sono strepitosi!! Io vi consiglio di provarli e sono sicura che vi conquisteranno sin dal primo morso. Adesso vediamo insieme cosa ci serve per fare i maritozzi al latte con le mandorle.

Non perdete le favolose BOMBE AL LATTE SOFFICISSIME


maritozzi al latte con le mandorle

Ingredienti.

PER IL MILK ROUX

40 g di farina

200 g di latte

PER L’IMPASTO

700 g di farina

220 g di latte

200 g di milk roux

110 g di zucchero

2 uova

1 cubetto di lievito di birra fresco

60 g di burro morbido

100 g di granella di mandorle

PER SPENNELLARE

latte e zucchero in granella

zucchero a velo

PROCEDIMENTO:

Per fare i maritozzi, seguite questa ricetta e aggiungete all’impasto la granella di mandorle.

Una volta che l’impasto sarà pronto, dividetelo in tanti pezzi dallo stesso peso, io li ho fatti da 60 g l’uno e sono venuti dei maritozzi piccolini,stendete ogni palletta,ma senza schiacciare troppo, poi arrotolate e allungate un pochino,devono venire delle forme un pò ovalizzate. Sistemate tutti i maritozzi su una teglia da forno ricoperta con carta da forno e leggermente distanziati tra di loro e lasciateli lievitare fino al loro raddoppio.

Prima di infornare, spennellateli con il latte e spolverateli con la granella di zucchero.

Infornate, a 180 gradi, per circa 15/20 minuti. Sfornateli,spennellateli con latte e copriteli con un canovaccio fino a che non saranno freddi. Spolverateli con lo zucchero a velo e gustateli. Sono favolosi semplici ma nache farciti con della crema di nocciole.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.