Crea sito

LA TORTA VERSATA

 

La torta versata detta anche torta furba!! E’ un dolce semplicissimo da fare che conquista sia grandi che piccini ed è ottima in ogni momento della giornata.

La torta versata, come ho già detto,è un dolce molto semplice da fare, dalla consistenza morbidissima e dal ripieno molto goloso e invitante. La procedura di questa torta, è molto particolare perchè il ripieno,una volta versato, non scende giù nel fondo ma rimane bello cremoso al centro. Non ci credete? All’inizio nemmeno io ma poi ero talmente incuriosita da questa torta e dal suo procedimento che l’ho fatta e al primo morso, mi sono subito ricreduta. Se ancora non avete provato questa delizia, vi consiglio di farlo e sono sicura che conquisterà anche voi come ha conquistato me. Adesso vediamo insieme, cosa ci serve per fare la torta versata.

Provate anche la TORTA VELOCE DI PASQUA

 


La torta versata o la torta furba

Ingredienti:

4 uova

100 ml di lagtte

80 ml di olio di semi(io girasole)

200 g di farina 00

150 g di zucchero

1 bustina di lievito per dolci

la buccia di limone grattugiata

marmellata(io frutti di bosco)

zucchero a velo per spolverare

Procedimento:

In una ciotola, montate le uova con lo zucchero fino a che saranno belle gonfie e spumose.

Poi versate l’olio e il latte a filo, la buccia del limone grattugiata e infine la farina e il lievito setacciati.

Versate metà del composto in una teglia ricoperta con carta da forno oppure imburrata e infarinata,infornate a 180 gradi per circa 15 minuti.

Tirate fuori la torta dal forno e ricopritela con la marmellata lasciando mezzo cm dal brodo. Infine ricoprite il tutto con l’impasto rimasto. Rimettete il tutto in forno per altri 20/25 minuti circa ma regolatevi con il vostro forno la superficie deve essere dorata.

Sfornate la torta e spolveratela con lo zucchero a velo e poi gustatela e sentirete che delizia.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.