BISCOTTI GARIBALDI CON MANDORLE E CIOCCOLATO

I biscotti Garibaldi con mandorle e cioccolato, sono delle deliziose sfogliette tipo pasta frolla, molto croccanti e golose.

Questi biscotti sono veramente deliziosi,croccanti,e golosi e senza uova. Girando per il web,mi sono imbattuta in questa ricetta. La cosa che mi ha incuriosita in modo particolare,è proprio il loro nome ovvero i biscotti Garibaldi.  Si chiamano cosi,proprio in onore di Giuseppe Garibaldi che nel ‘800,si reco’ a Newcasttel dove divenne talmente popolare che gli dedicarono questo biscotto. La ricetta originale, prevede l’uso dell’uvetta ma io,siccome sono una golosona, ho voluto rendere più golosi questi deliziosi biscotti aggiungendo il cioccolato e le mandorle. Che ve lo dico a fare, sono una vera delizia infatti vi consiglio di provarli e sono sicura che vi conquisteranno sin dal primo morso. Ma adesso vediamo insieme , cosa vi serve per fare i biscotti Garibaldi con cioccolato e mandorle.

Non perdetevi I BISCOTTI MOLLEUX ARANCIA E CIOCCOLATO


i BISCOTTI GARIBALDI

iNGREDIENTI:

380 g di farina 00

95 g di burro morbido

95 g di zucchero

95 g di latte

1 cucchiaino di lievito per dolci

aroma all’arancia

80 g di mandorle pelate tritate grossolanamente

gocce di cioccolato

Per fare i Biscotti Garibaldi, dovete mescolare la farina, lo zucchero,il lievito con il burro morbido e iniziate ad impastare e poi unite il latte. Formate una bella palla morbida e se fosse troppo morbida, aggiungete un pochino di farina. fate riposare l’impasto almeno 30 minuti in frigorifero.

Appena pronta, stendete l’impasto con l’aiuto di un mattarello in una sfoglia sottile. Sopra metà della sfoglia, metteteci le mandorle con le gocce di cioccolato e poi, richiudete tutto a libretto con l’altra metà. Passateci sopra il mattarello cosi da formare un’unica sfoglia.

Ricavate dalla sfoglia tanti rettangoli e poi sistemateli su di una teglia da forno ricoperta con carta da forno e infornate, a 180 gradi, per circa 15 massimo 20 minuti. Sfornate e lasciate raffreddare i biscotti. Il giorno dopo sono molto più buoni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.