Crea sito

Tortino di riso e scarola alla Napoletana

Tortino di riso e scarola alla Napoletana.
Oggi voglio proporvi un piatto completo, e tradizionale. Troverete i carboidrati del riso, le proteine dell’uovo, e del pecorino Romano, e molto importante le fibre e le vitamine del pomodoro maturo, e della scarola riccia.
Questa verdura ha pochissimi grassi e proteine, ma è ricca d’acqua e minerali ha anche molte fibre e vitamine, soprattutto A, C e K.
Aiuta il funzionamento dell’apparato digestivo e intestinale, previene il colesterolo.
Potrai considerare questa una ricetta svuota frigo, per cui se al posto del riso, hai delle rimanenze di pasta in bianco, potrai mettercela lo stesso.
Questa pietanza nelle mie grammature conta circa 300 calorie a porzione, ed è da considerarsi un piatto completo.


Se vuoi vedere tutte le ricette dei piatti dietetici clicca qui

Sponsorizzato da RitaAmordicucina

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo20 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaRegionale Italiana

Ingredienti

  • 300 gScarola riccia
  • 4Uova
  • 200 gRiso
  • 5Pomodorini
  • sale e pepe
  • 30 gPecorino romano (grattugiato)
  • 1 spicchioAglio (senza anima tritato)
  • q.b.Prezzemolo (tritato)

Strumenti

  • Pentola
  • Colino / Scolapasta
  • Ciotola
  • Formina in silicone con semisfere a ciambella

Preparazione del Tortino di riso e scarola alla Napoletana

  1. Lessa il riso, scolalo, e lascialo raffreddare.

  2. Lava la scarola in abbondante acqua, finchè questa non risulterà pulita.

    Lasciati da parte qualche ciuffo per la decorazione finale.

    Metti sul fuoco la pentola con acqua, e, un pochino di sale e portala ad ebollizione.

  3. Quindi aggiungi la scarola e falla cuocere 15 minuti.

  4. Appena è cotta, scolala in uno scolapasta, e strizzala forte.

  5. Adesso mettila in una scodella insieme alle uova, il sale e il pepe a seconda dei tuoi gusti, il pecorino romano grattugiato…..

  6. e il riso bianco freddo, mescola tutto.

    Accendi il forno a 180° e fallo scaldare per bene.

  7. Ora puoi trasferire il composto in una forma di silicone a ciambella.

  8. Metti in forno già caldo, e cuoci a 170° modalità torta, o a 180 statico, per circa 25 minuti.

    Poi infila uno spiedino di legno, e, se sarà asciutto lo puoi tirate fuori.

  9. Lascia riposare il tortino nella sua forma, finchè non si sia raffreddato.

  10. Quindi puoi sformarlo.

  11. Ponilo al centro di un piatto di portata, e decora con un pochino di scarola, o altra insalata e i pomodorini a spicchio. Servi a temperatura ambiente. Ecco pronto il Tortino di riso e scarola alla Napoletana

conservazione

Tortino di riso e scarola alla Napoletana. Questo piatto lo puoi conservare in frigo fino a 3 giorni, e in freezer fino a 2 mesi.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.