Tartare di pescespada e frutta fingerfood

Tartare di pescespada e frutta fingerfood. Idea fresca per un fingerfood o antipasto leggero e gustoso. Farete sicuramente un figurone se presenterete questo piatto per un apericena fra amici, o anche ad una cena a base di pesce, magari in riva al mare.
Il pescespada è una buona fonte di proteine, vitamine e sali minerali.
La vitamina A protegge la vista, favorisce lo sviluppo delle ossa e la crescita dei denti, mentre la vitamina B12 svolge un ruolo importante nella produzione dei globuli rossi e nella formazione del midollo osseo.
Il pescespada nello Stretto di Messina lo peschiamo con le caratteristiche barche dette “feluche” , provviste di un ponte e di una antenna da dove viene avvistato il pesce.

per vedere tutte le mie ricette clicca qui

Sponsorizzato da Ritaamordicucina

Tartare di pescespada e frutta fingerfood
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gpesce spada
  • 5fragole
  • 2pere (piccole)
  • 300 gmore (o altri frutti di bosco)
  • 2 vasettiYogurt greco
  • 2Zucchine
  • 1limone
  • q.b.Menta
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe bianco
  • q.b.Olio di oliva
  • q.b.Fiori eduli

Strumenti

  • Coppapasta cm 6
  • Vassoio in ceramica
  • Cucchiaio
  • Tagliere
  • Coltello
  • Colino / Scolapasta

Preparazione

  1. Per preparare una buona Tartare di pescespada e frutta fingerfood, dobbiamo essere sicuri che il pesce sia fesco e poi abbattuto.

  2. Tritare a coltello il pescespada. Metterlo in un piatto

  3. Frullare 3 fragole 6 more insieme al succo di 1 limone

  4. Passare al colino la salsa di marinatura



  5. Aggiungere un filo d’olio evo sale e pepe a vostro gusto.

  6. i vasetti di yogurt greco.

  7. Incorporate il pescespada tritato, mescolate e far riposare in frigo per 1 ora

  8. Intanto affettiamo metà delle zucchine facendo delle fette sottilissime. conditele con olio evo sale e pepe. Coprite con una pellicola e ponete in frigo per 1 ora

  9. Del resto delle zucchine ne facciamo una dadolata e la dividiamo in 2 parti. Una la condiamo con sale pepe e olio evo.



  10. L’altra metà della dadolata di zucchine la uniamo al pescespada in marinatura, mescoliate bene e, fate scolare in un colino tutta la marinatura in eccesso.

  11. Disponete in un piatto le fette di zucchine marinate poi 2 coppapasta di diversa grandezza e componete il piatto cosi:

  12. Tartare di pescespada e frutta fingerfood

    Sul fondo mettiamo la dadolada di zucchine marinate

  13. Affetta il resto della frutta che userai per decorare.

  14. Aggiungi ai coppapasta un po di tartare con lo yogourt. Aggiungi qualche tocco personale tipo menta o fiori commestibili. E il gioco è fatto

consigli

Ti consiglio di abbattere il pesce, in alternativa all’abbattitore puoi tenere il pesce in freezer a meno 26 ° per 24 ore

Se questa ricetta ti è piaciuta clicca su tante stelline, e, seguimi sui social

FacebookYoutubePinterestTwitteristagram

5,0 / 5
Grazie per aver votato!