La ricetta dei savoiardi fatti in casa

La ricetta dei savoiardi fatti in casa.

Ricetta tradizionale e Bimby.

I Savoiardi sono biscotti classici della pasticceria italiana, sono dorati, dalla consistenza friabile e spugnosa e una crosticina deliziosa!

Ottimi da soli, o per un thè , li troviamo in parecchi dolci, come il tiramisù o nella gelateria siciliana , e nei Sospiri di monaca Messinesi. o nella torta Tiramisù

Vediamo come realizzarli.

La ricetta dei savoiardi fatti in casa
  • DifficoltàMedia
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo20 Minuti
  • Tempo di cottura6 Minuti
  • Porzioni20 savoiardi
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

La ricetta dei savoiardi fatti in casa

70 g albumi
45 g tuorli
1 bustina vanillina
1 pizzico sale

Per spolverare

q.b. zucchero
q.b. zucchero a velo vanigliato

La ricetta dei savoiardi fatti in casa

Strumenti

Vediamo cosa ci occorre

La ricetta dei savoiardi fatti in casa

3 Ciotole
1 Frusta elettrica
oppure1 Planetaria
1 Carta forno

Passaggi

La ricetta dei savoiardi fatti in casa

Ricetta tradizionale

La prima cosa da fare è dividere i tuorli dagli albumi,

Quindi iniziate a montare gli albumi con lo zucchero la vanillina e un pizzico di sale, con l’aiuto di fruste elettriche o della frusta della planetaria,

Dovete montarli ininterrottamente, fino ad ottenere una consistenza fermissima, lucida e dura. Capovolgendo la ciotola gli albumi non devono cadere giù. Quest’operazione è fondamentale.

Passate poi a montare i tuorli. Quando appariranno di un giallo chiaro e spumoso sono pronti. Unite i tuorli con gli albumi poco a poco con l’aiuto di una spatola o di un cucchiaio di legno, amalgamate il composto molto lentamente, dal basso verso l’alto con un movimento leggero per evitare di smontare gli albumi.

Ora aggiungete la farina in 2-3 riprese, rigorosamente setacciata o passata al colino e fatta cadere a pioggia sempre con la spatola e i soliti movimenti dall’alto verso il basso amalgamate delicatamente. Il risultato dev’essere un composto spumoso, leggero, piuttosto consistente e ben montato

Formiamo i savoiardi

Senza perdere tempo per prima cosa accendete il forno a 200° ventilato.

Quindi prendete una sacca a poche e riempitela, non utilizzate alcun beccuccio, ma limitatevi a tagliare l’estremità con le forbici praticando un taglio di 2 cm di diametro circa.

Se utilizzate una sacca a poche di tela non occorre praticare alcun taglio, ma prestate attenzione alla punta della stessa che non deve essere trotto stretta.

Mettete della carta forno in una teglia e formate dei bastoncini, larghi circa 1,5 cm, e alti più di 1 cm e lunghi circa 8 cm :

Dopo aver realizzato tutti i savoiardi procedete a spolverarli prima con una manciata di zucchero semolato, e successivamente con lo zucchero a velo in maniera molto abbondante

Cuocete in forno ventilato ben caldo a 200° per 5′ poi aprite leggermente e controllate la situazione (in questo modo entrerà anche un pò d’aria necessaria per asciugare i biscotti. Lasciate altri 2′ aprendo lo sportello di tanto in tanto fino a doratura.

Sfornate dunque, tirate fuori dalla teglia i savoiardi che appariranno attaccati alla carta da forno, aspettate che si raffreddino e staccateli con l’aiuto di una paletta.

A questo punto potete spolverare i vostri Savoiardi con dello zucchero a velo .

Eccoli pronti per essere gustati

La ricetta dei savoiardi fatti in casa

Ricetta Bimby

Mettete nel boccale lo zucchero, e il sale , polverizzate: 10 sec./vel. 8. Trasferite in una ciotola e tenete da parte.

Bimby

Posizionate la farfalla, e, mettete nel boccale gli albumi e montate a vel. 3.5 fino a che non sono spumosi (circa 4 minuti).

albumi

A questo punto aggiungete 40 g delle polveri messe da parte e montate: 4 min./vel. 3. Togliete la farfalla, trasferite in una capiente ciotola e tenete da parte.

Accendete il forno a 200°C. ventilato. Rivestite 2 placche da forno con carta forno.

Posizionate la farfalla, mettete nel boccale i tuorli e il resto delle polveri messe da parte, e montate: 3 min./vel. 3.5.

Da qui in poi lavoreremo a mano per non rischiare di smontare il composto.

Prendete una ciotola piuttosto capiente e , con l’aiuto di una spatola o di un cucchiaio di legno, unite i tuorli con gli albumi poco a poco lentamente, con movimenti dal basso verso l’alto con un movimento leggero per evitare di smontare tutto.

Ora aggiungete la farina in 2-3 riprese, rigorosamente setacciata o passata al colino e fatta cadere a pioggia

Sempre con la spatola e i soliti movimenti dall’alto verso il basso amalgamate delicatamente, sempre con l’ausilio della spatola. Il risultato dev’essere un composto spumoso, leggero, piuttosto consistente e ben montato.

Prendete una sacca a poche e riempitela, non utilizzate alcun beccuccio, ma limitatevi a tagliare l’estremità con le forbici praticando un taglio di 2 cm di diamentro circa.

Con la sacca a poche di tela non occorre praticare alcun taglio, ma prestate attenzione alla punta della stessa che non deve essere troppo stretta.

Sistemate della carta forno in una teglia e formate dei bastoncini, larghi circa 1,5 cm, e alti più di 1 cm e lunghi circa 8 cm :

La ricetta dei savoiardi fatti in casa

Quando avrete finito tutto il composto, procedete a spolverare tutti i savoiardi prima con una manciata di zucchero semolato, e successivamente con lo zucchero a velo in maniera molto abbondante

La ricetta dei savoiardi fatti in casa

Cuocete in forno ventilato ben caldo a 200° per 5′ poi aprite leggermente e controllate la situazione (in questo modo entrerà anche un pò d’aria necessaria per asciugare i biscotti. Lasciate altri 2′ aprendo lo sportello di tanto in tanto fino a doratura.

La ricetta dei savoiardi fatti in casa

Tirate fuori dal forno le teglie e i savoiardi vedrete che saranno “legati” alla carta da forno:

Aspettate che si raffreddino e staccateli con l’aiuto di una paletta.

Una volta freddi potete spolverare i vostri Savoiardi con dello zucchero a velo a piacere. Ecco che il nostro amico Bimby ci ha dato una mano a realizzare la ricetta dei savoiardi fatti in casa

La ricetta dei savoiardi fatti in casa

Simile ai Savoiardi, I sospiri di Monaca

Conservazione e consigli

La ricetta dei savoiardi fatti in casa.

Li potete conservare anche 7 giorni, in una scatola di latta oppure una biscotteria. Vi consiglio però di lasciarli all’aria aperta almeno 1 giorno prima di conservali, in modo che si asciughino un pochino, e e non si attacchino fra loro.

Se volete realizzare i sospiri di Monaca, dovete dare una forma ovale

Seguimi

Se questa ricetta ti è piaciuta clicca su tante stelline e seguimi sui social

Facebook Pinterest YouTube Instagram Twitter

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento