Minestra contadina della primavera siciliana

Minestra contadina della primavera siciliana.

Siamo quasi alla fine della primavera, e in questo periodo le fave e i piselli sono un tantino più sodi. Ecco che le massaie di un tempo si sono inventate questa minestra, che è ottima anche servita come contorno.

Da noi in Sicilia si usa di mangiare le fave crude quando sono ancora tenere, accompagnate da formaggio pepato fresco e da salame, Ma quando la primavera è inoltrata e le fave iniziano a farsi durette ma ancora non sono da seccare questi fantastici prodotti si prestano a gustose ricette.

Per vedere tutte le ricette con le fave cliccate qui

Minestra contadina della primavera siciliana
  • CucinaItaliana

Ingredienti

200 g piselli (già sgusciati)
200 g fave (fresche già sgusciate)
300 g bietola (già pulita)
100 g scalogno
1 peperoncini freschi (o pepe macinato a scelta)
Mezzo bicchiere vino bianco secco
40 ml olio extravergine d’oliva
q.b. sale
100 ml acqua

Minestra contadina della primavera siciliana

Strumenti

Passaggi

Preparativi

Minestra contadina della primavera siciliana

Per preparare la Minestra contadina della primavera siciliana come prima cosa sgranate piselli e..

piselli
p

e fave, a quest’ultime togliete il peduncolo.

 fave fresche

Lavate le bietole e tagliatele a strisce, e tenetela da parte. Occupatevi ora dei carciofi: eliminate le foglie più esterne e ricavate il cuore del carciofo. Togliete i pelucchi e pelate il gambo, quindi tagliateli a quarti. Tenete i carciofi a bagno con acqua e limone fino all’utilizzo.

carciofi

Passiamo alla cottura

In una padella versate un filo d’olio, lasciatelo scaldare e aggiungere i cipollotti a pezzetti e se vi piace il peperoncino a rondelle, fate insaporire, quindi unite i carciofi, mescolate e lasciate cuocere per 3 minuti.

I Carciofi trifolati anche ricetta Bimby

E’ arrivato il momento di unire le fave, mescolate e dopo altri 3 minuti aggiungete i piselli.

Lasciate cuocere per circa 4 minuti quindi aggiungete le bietole, Alzate la fiamma e Sfumate con il vino bianco.

fave fresche

Lasciate cuocere per circa 4 minuti quindi aggiungete le bietole, Alzate la fiamma e Sfumate con il vino bianco.

Lasciate evaporare per bene, e aggiungete l’acqua; coprite con un coperchio, e lasciate cuocere per almeno 15 minuti. Prima di spegnere il fuoco aggiustate di sale e di pepe

Minestra contadina della primavera siciliana, è pronta per essere servita.

Minestra contadina della primavera siciliana

Minestra contadina della primavera siciliana.

Si può conservare in frigorifero per 2-3 giorni al massimo.
E in freezer fino a 3 mesi.
Se vuoi rendere il piatto completo e più ricco potresti:

1) aggiungere per primi dei tocchetti di patata, e poi proseguire con le fave e le altre verdure.

2) 5 minuti prima della fine della cottura potresti aggiungere delle uova e cuocerle in camicia con il coperchio ben chiuso.
Inoltre questo piatto si accompagna bene con il formaggio di pecora pepato fresco, e a crostini di pane.

Seguimi

Se questa ricetta ti è piaciuta clicca su tante stelline e seguimi sui social

Facebook Pinterest YouTube Instagram Twitter

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento