Crea sito

Involtini di trippa di baccalà alla Messinese

Involtini di trippa di baccalà alla Messinese, o “ventri di piscistoccu a ghiotta”, Sono un’antica ricetta messinese, si tratta delle vesciche natatorie dei merluzzi.
Questa ricetta è particolarmente legata alla città di Messina dal tempo dei Normanni, rimasta nella tradizione e tramandata di generazioni in generazioni, e per l’appunto io l’ho appresa da mia nonna Giovannina, che li preparava spesso. Ci leccavamo i baffi e ci facevamo anche la scarpetta, con il sugo che avanzava ci condiva la pasta…..
Oggi assaporandoli sono tornata indietro nel tempo a cinquant’anni fa…



Se vuoi vedere le ricette di pesce stocco o stoccafisso clicca qui

Involtini di trippa di baccalà alla Messinese
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFuoco lento
  • CucinaRegionale Italiana

Ingredienti

Per il sugo
  • 400 gtrippa (baccalà 4 pezzi)
  • 300 gpatate
  • 40 gcipolla
  • 40 gsedano
  • 30 gcapperi
  • 40 golive verdi in salamoia
  • 500 gpassata di pomodoro (rustica)
  • 400 gacqua
  • 2 fogliealloro
  • 40 golio extravergine d’oliva
  • 1 spicchioaglio

Per la farcia

  • 150 gpangrattato
  • 15 gpinoli
  • 20 guva sultanina
  • 20 gcapperi
  • 20 golive verdi in salamoia
  • Mezzo spicchioaglio
  • 1 ciuffoprezzemolo tritato
  • 30 gpecorino romano
  • 20 golio extravergine d’oliva
  • 50 gacqua (circa)

Strumenti

  • Tagliere
  • Coltello
  • 1 Ciotola
  • 3 Ciotoline
  • Spago da cucina

Preparazione: Involtini di trippa di baccalà alla Messinese

Puliamo le trippe
  1. ventri

    Quando compriamo la trippa di baccalà la troviamo solitamente in ammollo in acqua, e si presenta cosi.

  2. ventri

    Prendetene una e con il coltello dovete togliere le parti esterne dove ci sono le spine, e poi delicatamente dovete raschiarle per togliere eventuali residui.

  3. ventri

    A lavoro finito si presenterà così.

Prepariamo gli involtini di trippa di baccalà

  1. Dissalate capperi e olive, tostate i pinoli e ammollate l’uvetta sultanina

  2. pangrattato

    In una ciotola mettete il pangrattato, l’aglio e il prezzemolo tritati finemente, il pecorino e il pepe. Come vedete non metteremo sale.

  3. capperi e olive

    Ci aggiungete un trito di capperi precedentemente dissalati e di olive.

  4. Unite il trito con i pinoli e l’uvetta,

  5. e poi mescolate il tutto con il pangrattato l’olio evo e l’acqua.

    Mescolate e fate in modo che la farcia abbia la consistenza di una polpetta, per cui per raggiungere questo scopo, potrebbe essere necessario aumentare o diminuire l’acqua.

  6. Involtini di trippa di baccalà alla Messinese

    Allargate le trippe sul piano di lavoro e mettete sopra ad ognuna un mucchietto di farcia, pigiate bene e ..

  7. Involtini di trippa di baccalà alla Messinese

    avvolgete, legandoli poi con spago da cucina o fermandoli con degli stuzzicadenti.

Facciamo il sugo

  1. patate

    Sbucciate e poi tagliate le patate a pezzi di circa 2 cm.

  2. fate la stessa cosa con la cipolla, ma tagliatela a pezzi più piccoli, mentre l’aglio lo lascerete intero.

    Versate l’olio evo e lasciate insaporire per 2 minuti e..

  3. sedano

    aggiungete il sedano a pezzetti e capperi e olive precedentemente dissalati.

    Lasciate insaporire per 2 minuti e poi..

  4. alloro

    tocca alle foglie di alloro.

  5. ghiotta

    A questo punto mettete la passata di pomodoro,

  6. Involtini di trippa di baccalà alla Messinese

    e, un pochino d’acqua mescolata al residuo della passata.

  7. Involtini di trippa di baccalà alla Messinese

    Cuocerete anche le patate in questo sugo,

  8. Involtini di trippa di baccalà alla Messinese

    coprendole con un para schizzi.

    Dovranno cuocere per 3/4 della loro cottura, per cui appena la forchetta riesce a pungerle fermate la cottura, e intanto ci portiamo avanti.

  9. Involtini di trippa di baccalà alla Messinese

    In una padella antiaderente fate scaldare dell’olio evo, e rosolate gli involtini di trippa di baccalà per 1 minuto per parte, poi metteteli da parte.

  10. Involtini di trippa di baccalà alla Messinese

    Quando le patate saranno cotte a 3/4 unite gli involtini, mescolate delicatamente e lasciate cuocere solo 5 minuti.

  11. Involtini di trippa di baccalà alla Messinese

    A fine cottura togliete lo spago e date una macinata di pepe.

  12. Involtini di trippa di baccalà alla Messinese

    Servite caldissimi, e con il sugo che vi rimane potete condire la pasta.

    Ecco a voi gli Involtini di trippa di baccalà alla Messinese, o “ventri di piscistoccu a ghiotta”

conservazione

Involtini di trippa di baccalà alla Messinese, o “ventri di piscistoccu a ghiotta”, li potete conservare in frigo fino a 3 giorni e in freezer fino a 3 mesi.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *