Il pollo alla diavola e le sue varianti

Il pollo alla diavola e le sue varianti.
He sì anche in questo piatto storico ci ho messo lo zampino, con i miei aromi fatti in casa.
Le origini del pollo alla diavola sono romane, anche se, se li contendono con i Toscani.
E’ stato chiamato così forse perchè è cotto a fuoco vivace, come “l’inferno”, o perchè in qualche regione si usa farlo piccante.
Io so solo che quando lo preparo a casa mia va a ruba.
Lo possiamo accompagnare alle:

patate al forno con i gli stessi aromi del pollo,

o per stare più leggeri , potete servirlo con una insalata di arance e finocchi,


o con delle verdure miste passate al grill.

Il pollo alla diavola  e le sue varianti
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura1 Minuto
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaPiastra
  • CucinaRegionale Italiana
413,53 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 413,53 (Kcal)
  • Carboidrati 0,22 (g) di cui Zuccheri 0,11 (g)
  • Proteine 46,04 (g)
  • Grassi 25,92 (g) di cui saturi 6,46 (g)di cui insaturi 9,50 (g)
  • Fibre 0,03 (g)
  • Sodio 411,92 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 225 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

  • 1200 gpollo, fuso, con pelle, crudo
  • 1 spicchioaglio
  • 3 gpaprika dolce
  • 2 cucchiainisale
  • 1 ciuffosalvia
  • 2 ramettirosmarino
  • 1peperoncino (opzionale)
  • 15 gsucco di limone
  • 50 golio extravergine d’oliva

Strumenti

Preparazione: Il pollo alla diavola e le sue varianti

  1. Tagliate a pezzi il pollo, o fatevelo dividere in più parti dal vostro macellaio di fiducia.

    Eliminate eventuali residui di piume fiammeggiando la pelle del pollo su un fornello, quindi sciacquatelo sotto l’acqua e asciugatelo bene.

  2. erbette e aromi

    Mettete in un mixer, il sale, l’aglio a pezzetti e tutte le spezie e le erbe aromatiche, e frullate il tutto. Aggiungete alle polveri l’olio di semi e qualche goccia di succo di limone. e continuate a frullare.

  3. Prendete ogni pezzo di pollo e schiacciatelo con le mani premendo sul piano d’appoggio per appiattirlo, in caso aiutatevi con un batticarne.

  4. Ora spennellate e massaggiate il pollo con il composto che avete preparato prima, e lasciatelo riposare a temperatura ambiente per almeno 1 ora in modo che tutti gli aromi penetrino bene nella carne

  5. La ricetta originale vuole che sia cotto in padella.

    Adagiatelo quindi su una padella antiaderente unta d’olio , abbastanza capiente da poterlo contenere tutto, con la parte senza pelle verso il basso.

  6. Fate dorare a fuoco vivace e intanto coprite con un coperchio che deve essere leggermente più piccolo della padella dove vi poggerete un peso sopra, per schiacciare il pollo durante la cottura.

  7. Il pollo alla diavola e le sue varianti

    Giratelo almeno ogni 5 minuti, anche dall’altro lato finchè non sarà cotto.

    Ci vorrà circa 1 ora.

  8. Poi ci sono le varianti di cottura:

    Potete cuocere il pollo alla diavola sia alla griglia o alla piastra, spennellandolo bene con l’olio alle spezie che avrete tenuto da parte.

  9. Oppure potrete cuocerlo a forno caldo a 160° C per 1 ora circa girandolo spesso e spennellandolo con l’olio aromatico.

  10. Il pollo alla diavola e le sue varianti

    O ancora sul barbecue.

    In ogni caso va servito caldissimo.

    Ecco abbiamo preparato il Il pollo alla diavola e le sue varianti.

conservazione e consigli

Il pollo alla diavola e le sue varianti

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento