Crea sito

Pasta con zucca e philadelphia

La pasta con zucca e philadelphia è un primo piatto tipico di questo periodo quando la zucca fa capolino 🙂
In questi giorni di brutto tempo un piatto di pasta fumante fa sempre piacere e la pasta con zucca e philadelphia è uno di questi.
Semplice e buono attirerà sempre tutti.
La zucca di solito è un ortaggio che ha poco sapore ma se viene abbinata con i giusti ingredienti diventa saporita e visto che di solito la cucino nei primi semplicemente con olio e sale oggi ho voluto usare del formaggio per renderla più gustosa.
Ho usato del philadeplhia che con la zucca è diventata una crema saporita.
Una crema saporita con la quale ho condito gli spaghetti.
Vi consiglierei anche di aggiungere un po’ di speck o dadini di prosciutto cotto che io non ho usato perché non avevo.

Pasta con zucca e philadelphia
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la pasta con zucca e philadelphia

  • 350 gspaghetti
  • 1 kgzucca
  • 190 gphiladelphia light
  • 2 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • q.b.pepe
  • 1 spicchioaglio

Strumenti

  • 1 Coltello
  • 1 Mestolo
  • 1 Cucchiaio
  • 1 Padella

Preparazione della pasta con zucca e philadelphia

  1. Sbucciare la zucca, togliere i filamenti interni e i semi e tagliarla a tocchetti.

    In una padella versare i due cucchiai di olio, lo spicchio d’aglio e i tocchetti di zucca.

    Coprire con un coperchio e lasciare cuocere fino a quando sarà morbida. ( Io ho impiegato 40 minuti). Se necessario aggiungere un po’ di acqua calda.

    Nel frattempo cuocere la pasta al dente in abbondante acqua salata tenendo da parte un po’ di acqua di cottura. ‘

    Qualche minuto prima di spegnere la zucca togliere l’aglio, aggiungere il sale, il pepe, il philadelphia e lasciarlo sciogliere completamente.

    Versare nella padella gli spaghetti e poca acqua di cottura, muovere e mantecare per qualche minuto.

    Spegnere e servire calda.

Note:

Vuoi rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità? Vieni a trovarmi sulla mia pagina Facebook e diventa fan. Mi trovi anche su InstagramTwitter e Pinterest

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »