Confettura d’uva

La confettura d’uva è una conserva autunnale da gustare tutto l’anno: buonissima sia a colazione e sia a merenda 🙂
E’ adatta da gustare sul pane, nei dolci come le crostate, oppure da accompagnare con formaggi freschi o stagionati.
E’ molto veloce da preparare se usate l’uva senza semi ma è ugualmente deliziosa anche con l’uva con semi. In questo caso vi consiglio di tagliare ogni acino a metà e togliere i semi.
Ho usato poco zucchero perché l’uva è già dolce di per sé e potete provare anche a ometterlo.
Il mio fruttivendolo di fiducia spesso mi regala frutta che le avanza molto matura ed io spesso la uso per preparare confetture, marmellate, ecc.
Quest’anno mi ha regalato parecchia uva e ora dopo averla sempre gustata così, ne ho approfittato per fare una genuina confettura e consumarla anche nei mesi successivi.
Visto che me ne è avanzata un po’ mentre la stavo preparando, in questi giorni la stò consumando al mattino a colazione.
Non l’avevo mai preparata prima d’ora e vi devo dire che mi è piaciuta moltissimo.
Ora vorrei condividere con voi questa delizia 😉 e bastano solo 3 ingredienti.
P.S.: Vi consiglio di provare anche questa ricetta: Torta soffice di uva senza zucchero


  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura2 Ore
  • Metodo di cotturaFuoco lento
  • CucinaItaliana

Ingredienti della confettura d’uva

1 kg uva bianca senza semi
250 g zucchero
1 limone

Strumenti

1 Casseruola dai bordi alti
1 Cucchiaio di legno
2 Barattoli

Passaggi: per la confettura d’uva

Lavare e asciugare ogni acino d’uva.
Versarli in una casseruola con lo zucchero e il succo di un limone.
Iniziare la cottura, girando spesso per evitare che gli acini si attacchino sul fondo.
Dopo circa un’ora e mezza, spegnere e frullare il composto.
Rimettere sul fuoco e proseguire la cottura per altri 30 minuti circa o fino quando la confettura si sarà addensata.
Invasarla calda nei barattoli in vetro perfettamente puliti e sterilizzati.
Versarli in una pentola piena di acqua calda e procedere a creare il sottovuoto facendoli bollire per 30 minuti circa.
Lasciarli raffreddare per un giorno.
Asciugarli, etichettarli e conservarli in un luogo fresco e asciutto.
Consumare la confettura d’uva dopo almeno un mese.

Note:

Vuoi rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità? Vieni a trovarmi sulla mia pagina Facebook e diventa fan. Mi trovi anche su InstagramTwitter e Pinterest

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.