Ciambella salata integrale ripiena con lievito madre

Era da tanto tempo che non preparavo più una ciambella salata e visto che spesso rinfresco il mio lievito madre ho pensato di farla 🙂

L’ho farcita con dei finocchi e l’abbinamento con la farina integrale non è male.

dscn6256-720x540

Vediamo cosa occorrono:

350 g di farina integrale

150 g di farina di semola di grano duro

120 g di lievito madre ( o 12 g di lievito di birra fresco – o 4 g di lievito di birra disidratato)

280 g di acqua minerale

100 g di olio extra vergine d’oliva

8 g di sale

Per il ripieno:

2 finocchi

2 cipollotti

un filo di olio extra vergine d’oliva

un pizzico di sale

Procedimento:

Preparare l’impasto:

in una ciotola versare il lievito madre, la farina integrale e quella di semola setacciate.

In un pentolino scaldare per pochi secondi l’acqua, spegnere, aggiungere l’olio e il sale.

Versare lentamente il composto nella ciotola delle farine. Muovere bene, lavorare tutti gli ingredienti fino a formare una palla.

Metterla in un’altra ciotola, coprirla con della pellicola trasparente e lasciarla lievitare in un luogo caldo per tutta la notte.

Pulire i finocchi e i cipollotti, tagliarli a pezzetti e cuocerli in un po’ di acqua salata.

Scolarli, condirli con olio, sale e lasciarli raffreddare.

Prendere l’impasto, lavorarlo sino a formare un rettangolo,

versare sopra i finocchi e i cipollotti lasciando libero almeno un cm dai bordi.

dscn6203-720x540

Arrotolare piano piano fino a formare un rotolo, metterlo in uno stampo a forma di ciambella precedentemente coperta di carta da forno.

Rimetterla a lievitare in un luogo caldo per circa 3 ore.

dscn6241-720x540

Cuocerla in forno preriscaldato in modalità statico a 180 ° C per 50 minuti.

dscn6248-720x540

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »