RISOTTO CON SCAMPI E FIORI DI ZUCCA

Il risotto con scampi e fiori di zucca è un primo piatto meraviglioso. E’ stupefacente pensare come da un cereale così semplice si realizzano delle gustose ricette. 

 

RISOTTO CON SCAMPI E FIORI DI ZUCCA
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4 Persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

PER IL RISOTTO

  • Riso 320 g
  • Fiori di zucca 10
  • Zucchine 2
  • Brodo vegetale 1 l
  • Vino bianco 1/2 bicchiere
  • Cipolla 1/2
  • Burro q.b.
  • Parmigiano reggiano q.b.

PER IL BRODO

  • verdure miste (carota, patate cipolla, spinaci zucchina ecc) 1 kg
  • di erbe aromatiche (prezzemolo,sedano,basilico,timo) 1 mazzetto
  • Pomodoro 1
  • Olio q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. RISOTTO CON SCAMPI E FIORI DI ZUCCA

    Per prima cosa preparate lavate e mondate tutte le verdure. In una pentola con due litri di acqua fredda immergete prima le verdure più dure carota, cipolla, portate ad ebollizione, poi unite le zucchine, spinaci e le erbette.  Aggiungete anche i gusci e le teste degli scampi che avete pulito, infine il mazzetto di erbe aromatiche, una volta pronto a cottura ultimata filtrate il brodo con un passino fine. Poi prendete una casseruola capace mettete un pezzetto di burro a fuoco basso. A burro sciolto, aggiungete una cipollina tritata e cuocetela finché sarà trasparente. Versate nella casseruola gli scampi e le zucchine tagliate a cubetti, mescolate e lasciate insaporire, poi mettete il riso a grani tondi e fatelo saltare per 2 o 3 minuti mescolando bene finché ogni chicco sia ben rivestito di grasso.

  2. RISOTTO CON SCAMPI E FIORI DI ZUCCA

    Versate un mestolo alla volta di brodo bollente, il fuoco deve essere vivo e l’ebollizione vivace, quando il liquido è quasi completamente assorbito, se ne aggiunge dell’altro. Di solito il volume del liquido aggiunto è circa due volte e mezzo quello del riso; la quantità esatta dipende dalla qualità del riso (superfino, fino ecc.) e dalla quantità di brodo che viene fatto evaporare durante la cottura.

    E’ necessario mescolare di continuo per liberare l’amido in superficie ma anche per impedire che i chicchi si attacchino al fondo della casseruola. Alla fine della cottura, versate il brodo in minor quantità in modo che il riso una volta cotto, rimanga umido ma non affoghi nel liquido. Aggiungete i fiori di zucca che avrete ben lavati e asciugati, privati del pistillo e tagliati a striscioline. Per dare al risotto la giusta “mantecatura” incorporatevi pezzi di burro e del parmigiano grattugiato, ma soltanto dopo aver tolto la casseruola dal fuoco.; il burro non deve cuocere ma restare denso e cremoso.

  3. RISOTTO CON SCAMPI E FIORI DI ZUCCA

    Servite il risotto dopo pochi minuti, ma il più caldo possibile.

Note

Per una presentazione coreografica guarnite il risotto con qualche scampo lessato e dei fiori di zucca tenuti da parte.

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirmi sulla mia pagina Facebook RICOTTA & GRANO per restare sempre aggiornato su novità e quant’altro.

 

Precedente PAGLIA E FIENO ALLE VERDURE Successivo FRITTATINE AI FUNGHI

2 commenti su “RISOTTO CON SCAMPI E FIORI DI ZUCCA

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.