Crea sito

CAVATELLI CON VONGOLE E CIME DI RAPA

cavatelli con vongole e cime di rapa sono un primo piatto molto saporito, una ricetta che unisce i sapori del mare e della terra. I cavatelli sono una pasta fatta in casa tipica del sud Italia, lavorata a mano e ricavata con un impasto di acqua e farina. Si preparano solitamente per i pranzi della domenica quando tutta la famiglia si riunisce per stare insieme.

  • DifficoltàMedio
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per i cavatelli

  • 200 gFarina 00
  • 200 gfarina di semola
  • 1 pizzicoSale
  • 300 mlAcqua

Per la preparazione del piatto

  • 1 kgCime di rapa
  • 1 kgVongole veraci
  • 2 spicchiAglio
  • 1 bicchiereVino bianco
  • 1Peperoncino
  • 1 ciuffoprezzemolo tritato
  • q.b.Olio di oliva
  • q.b.Sale

Preparazione

CAVATELLI CON VONGOLE E CIME DI RAPA

  1. Preparate la pasta: mischiate le due farine sulla spianatoia, disponetele a fontana e iniziate a versare un po’ d’acqua tiepida nella cavità centrale. Quindi iniziate ad impastate con la punta delle dita. Continuate a versare acqua fino a che sarà assorbita tutta dalla farina. Solitamente 300 ml d’acqua sono la giusta quantità ma dipende dalla capacità d’assorbimento della farina per cui versatela pian piano. Continuate a lavorate energicamente fino a formare un panetto sodo e omogeneo, quindi coprite la pasta con un canovaccio e fatela riposare per circa 30 minuti

  2. Staccate dei pezzettini di pasta e con essi formate 2-3 lunghi cilindretti spessi circa 1 cm. Tenete coperta la restante pasta con un canovaccio umido finché non secchi. Dai cilindretti di pasta tagliate dei pezzetti di 2 cm e contemporaneamente strisciate la pasta con la punta del coltello strofinandola sulla spianatoia, ricavando così delle conchiglie allungate. Distribuite su un canovaccio e tenete da parte.

  3. Fate bollire abbondante acqua salata. Pulite le cime di rapa conservando solo le infiorescenze e le foglioline più tenere. Lavatele e buttatele nell’acqua bollente, cuocendole per pochi minuti, poi le scolate e le raffreddate immediatamente in modo tale da mantenere acceso il colore. In una padella fate rosolare uno spicchio d’aglio e aggiungete le vongole, sfumate con del vino bianco e appena evaporato aggiungete un mestolo d’acqua. In un’altra padella fate rosolare l’olio con uno spicchio d’aglio e un peperoncino, appena l’aglio si è dorato aggiungete le cime di rapa, regolate di sale e pepe. Completati questi due procedimenti cuocete gli gnocchi in abbondante acqua salata, appena cotti li saltate in padella con le vongole, poi aggiungete le cime di rapa un goccio d’acqua di cottura. Padellate tutto insieme per qualche istante e aggiungete il prezzemolo tritato.

  4. Servite ben caldo. Buon Appetito.

Note

Vi suggerisco di leggere anche la ricetta degli SCIALATIELLI CON LE VONGOLE

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirmi sulla mia pagina Facebook cliccate RICOTTA & GRANO e poi mettete MI PIACE per restare sempre aggiornato sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me novità e quant’altro. GRAZIE PER L’ATTENZIONE  

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.