Crea sito

CASATIELLO NAPOLETANO CON LIEVITO MADRE

Il Casatiello napoletano con lievito madre è insieme alla pastiera tra le pietanze protagoniste delle tavolate pasquali. Una torta rustica che rappresenta la Pasqua, preparata con pasta di pane ripiena di salame, pecorino, formaggio e uova posizionate intere e crude sul rustico, fissate con delle croci di pasta. Oltre agli elementi già elencati, il casatiello contiene un ingrediente “fondamentale” che rende il suo sapore ancora più denso: la sugna o strutto, e cioè Il grasso del maiale. Essendo un piatto tradizionale, ogni famiglia ha la propria ricetta del casatiello, tramandatasi di generazione in generazione che si differenziano per piccole sfumature di gusto; chi aggiunge la provola, chi l’arricchisce con i ciccioli (i grassi del maiale) oppure con pancetta o mortadella. E’ ottimo sia caldo che freddo. Ideale per le gite nel giorno di Pasquetta.  

  • DifficoltàMedio
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni8 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gFarina (molto forte w 360/400)
  • 200 gLievito madre
  • 300 mlAcqua
  • 1 cucchiainoMiele
  • 8 gSale
  • 130 gStrutto
  • 4Uova
  • q.b.Pepe
  • 150 gSalame napoletano
  • 100 gMortadella di Bologna
  • 150 gProvolone dolce
  • 50 gPecorino (grattugiataugiato)

Preparazione

CASATIELLO NAPOLETANO CON LIEVITO MADRE

  1. Prendete una ciotola e sciogliete il lievito madre con 100 ml di acqua, e un cucchiaino di miele. Poi aggiungete 100 gr di farina ed impastate il tutto. Formate un panetto che farete lievitare per circa un’ora, coperto da pellicola per alimenti.

  2. Quando il panetto è lievitato mettetelo nella planetaria, unite la farina e la restante acqua un po’ alla volta ed impastate. Poi aggiungete lo strutto a pezzetti, il sale e abbondante pepe lavorando bene l’impasto per almeno 15 minuti. Infine formate una palla copritela con uno strofinaccio di cotone e lasciate lievitare per circa 8 ore, fino al raddoppio.

  3. Stendete la pasta con un mattarello formando un rettangolo e ricopritelo con i salumi e il formaggio tagliato a pezzi. Cospargete con pecorino o il parmigiano grattugiato. Staccate un pezzo di impasto di circa 50-60gr e tenetelo da parte.

  4. Arrotolate la pasta formando un cilindro ben stretto. Prendete uno stampo a ciambella di 26 cm di diametro e cospargetelo all’interno con lo strutto. Inserite al suo interno il casatiello e fatelo lievitare per almeno 8 ore, io tutta la notte in frigorifero.

  5. Toglietelo dal frigorifero e lasciatelo lievitare a temperatura ambiente per almeno 6 ore. Spennellate il casatiello con altro strutto, formate poi dei piccoli incavi con le mani e posizionate al centro di ognuno le uova, che bloccherete con delle striscioline di pasta avanzata che formeranno una croce. Infornate in forno già caldo a 180° per un’ora fino a quando non sarà dorato. Fatelo intiepidire, tagliate a fette e servite.

Note

Vi suggerisco di leggere anche la ricetta del TRECCIONE DI PAN BRIOCHES CON FUNGHI, SPECK E TALEGGIO e LA PASTIERA

Se questo articolo ti è piaciuto, continua a seguirmi sulla mia pagina Facebook cliccate RICOTTA & GRANO per restare sempre aggiornato su novità e quant’altro.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.