Pinsa con puntarelle, olive taggiasche e tonnetto striato

La pinsa con puntarelle, olive taggiasche e tonnetto striato è una deliziosa focaccia romana ideale per un pranzo o una cena speciale.

La pinsa è una tradizionale focaccia romana ad alta digeribilità, realizzata con farina di riso, soia e lievito madre. Questa focaccia è perfetta con infinite combinazioni di ingredienti.

In questa ricetta ho deciso di esaltare il gusto della pinsa romana con l’aggiunta di puntarelle (i germogli della cicoria), olive taggiasche e tonnetto striato (uno dei pesci più pescati a livello mondiale, dal gusto versatile e delicato). Tutti questi ingredienti sono prodotti da Gastronomie Italiane, brand eccellente nella selezione delle migliori specialità italiane, il cui catalogo è visionabile da qui: https://gastronomieitaliane.it/accesso-negozio/

Gastronomie Italiane seleziona i migliori laboratori artigianali e produttivi italiani e affida loro la preparazione di una vasta gamma di prodotti alimentari: mieli, prodotti da forno, conserve, pasta, verdura e molto altro ancora. L’azienda supervisiona ogni fase produttiva, sin dalla ricerca delle materie prime, al fine di assicurare un’eccellente qualità ad ogni suo prodotto. Ad oggi Gastronomie Italiane collabora con 23 laboratori artigianali alimentari italiani, al fine di assicurare la massima specializzazione per ciascun prodotto. Ogni fase produttiva è realizzata interamente in Italia ed i prodotti di quest’azienda sono disponibili esclusivamente online in quanto, per scelta etica, nessuno dei prodotti è stato inserito nelle catene della Grande Distribuzione Organizzata.

Per acquistare i prodotti Gastronomie Italiane è possibile contattare direttamente l’azienda, attraverso i recapiti disponibili nel suo sito web.

Ed ora, scopriamo subito come preparare la pinsa con puntarelle, olive taggiasche e tonnetto striato.

Ingredienti

Per l’impasto della pinsa:

  • 500 gr di farina bianca 00
  • 50 gr di farina di riso
  • 35 gr di farina di soia
  • 450 ml di acqua
  • 5 gr di lievito di birra secco
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • Sale

Per il condimento:

Ricetta pinsa con puntarelle, olive taggiasche e tonnetto striato

In una ciotola capiente inseriamo tutti gli ingredienti dell’impasto. Mescoliamo con cura ed impastiamo sino ad ottenere un impasto liscio e senza grumi. Ricopriamo la ciotola con pellicola alimentare e lasciamo lievitare per 24 ore in frigorifero.

Trascorse 24 ore, togliamo dal frigorifero l’impasto, ungiamolo con olio extravergine d’oliva e lasciamolo riposare altre 3-4 ore prima di stenderlo su una teglia rivestita di carta forno.

Quando l’impasto sarà steso, aggiungiamo il pomodoro, il formaggio grattuggiato, le puntarelle, le olive e il tonnetto striato.

Inforniamo per 20 minuti a 180°.

Lasciamo raffreddare per alcuni minuti, mantenendo la pinsa nel forno spento, dunque serviamola in tavola.

Buon appetito!

Deborah