Zuppa di cicerchie povera con pane casereccio

Zuppa di cicerchie povera con pane casereccio

Con l’arrivo dell’autunno e i primi freddi non c’è niente di meglio che una buona zuppa di legumi, meglio se accompagnata da pane casereccio tostato e olio extra vergine di qualità utilizzato a crudo.

Tutto rigorosamente del territorio, a km 0 e l’olio del frantoio L’Olivaio Blend Marche IGP da un tocco speciale al piatto.

Perfetto per tutti i palati, anche per vegetariani e vegani.

Provatela e fatemi sapere se avevo ragione !

zuppa cicerchie
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    40 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • Cicerchie (secche) 250 g
  • Carote 1
  • Sedano 1 costa
  • Cipolle 1
  • Concentrato di pomodoro 1 cucchiaino
  • Sale
  • Pepe
  • Olio extravergine d’oliva
  • Pane casereccio

Preparazione

  1. Mettere in ammollo le cicerchie per una notte.

    Scolarle e sbollentarle in acqua per c/a 15 minuti.

    Scolarle di nuovo.

    Tritare sedano, carota e cipolla e soffriggere con dell’olio in una casseruola.

    Unire le cicerchie scolate, sale, pepe, il concentrato di pomodoro e acqua a coprire.

    Cuocere a fuoco medio con coperchio per c/a mezz’ora e comunque fino che le cicerchie saranno cotte e il sugo della giusta consistenza.

    Servire ben calda con olio extra vergine a crudo e pane casereccio tostato.

Note

Trovi le mie ricette con cicierchia qui

Vi aspetto sulla mia pagina fb per tutte le novita !

(Visited 1.559 times, 1 visits today)
Precedente Plumcake con paté di olive taggiasche Successivo Muffin integrali con mele e spezie pan di zenzero

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.