Gnocchetti di cicerchie con cipolla egiziana marinata

Gnocchetti di cicerchie con cipolla egiziana marinata

Quando ho deciso di candidarmi per il contest “Ma che cipolla d’Egitto !2018” non avrei mai pensato di scoprire un prodotto così speciale !

Eh si perché questa piccolissima cipolla, grande come una monetina da 5 centesimi, è davvero particolare.

Il suo nome può trarre in inganno, in effetti lei è italianissima da più di 500 anni, ligure per la precisione.

E’ conosciuta in tutto il mondo e per la sua grande resistenza al freddo, coltivata anche nei paesi più freddi come Canada e Russia.

Una delle sue particolarità è di non produrre semi, i suoi verdi germogli producono piccoli bulbi all’estremità.

In pratica si possono cucinare i bulbi in terra, i germogli e i bulbi aerei, una vera e propria novità per chi come me non conosceva questa cipolla speciale, ricca di vitamine e altamente digeribile.

Ho deciso per questo di lasciare un bulbo da piantare e chissà se riuscirò a farlo germogliare, spero di raccontarvelo !

Ma veniamo alla ricetta di oggi, non potevo trattare questo ingrediente in modo soltanto intuitivo così dopo aver fatto le mie ricerche ho deciso di marinarle perché da crude avrei ottenuto sicuramente il risultato che mi ero preposta.

All’assaggio sono soddisfatta della mia preparazione, speriamo che piaccia anche a voi e soprattutto alla giuria !

 

Gnocchetti di cicerchie con cipolla egiziana marinata
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    40 minuti
  • Porzioni:
    2 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Cicerchie secche 350 g
  • Farina 00 50 g
  • Pomodorini (rossi e gialli) 200 g
  • Cipolla egiziana (bulbi) 10 g
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Pepe
  • Finocchietto selvatico

Preparazione

  1. Mettere in ammollo le cicerchie per una notte.

    Scolare le cicerchie e successivamente cuocerle in acqua leggermente salata per c/a 30 minuti insieme a qualche pezzetto di finocchio.

    Scolarle e lasciarle raffreddare.

    Ricavare una purea passandole al passa verdure.

    Potremo poi utilizzare le bucce rimaste nel passa verdure per altre preparazioni come crostini e zuppe.

    Impastare la purea di cicerchie con la farina e ricavare dei piccoli gnocchi.

    Tagliare finemente i bulbi di cipolla egiziana dopo averi sbucciati.

    Tritare finemente anche il ciuffetto di finocchio selvatico.

    Mettere la cipolla e il finocchio in una ciotola, aggiungere sale, pepe e coprire con olio extra vergine di oliva.

    Lasciare marinare in frigo per qualche ora.

    Tagliare i pomodorini a pezzetti e cuocerli in padella con olio, sale e pepe per qualche minuto.

    Cuocere gli gnocchetti in abbondante acqua salata per qualche minuto, fino che non saranno risaliti a galla.

    Scolarli e versarli in padella con i pomodorini.

    Aggiungere la cipolla marinata e mantecare a fuoco vivace per qualche istante.

    Impiattare e aggiungere a piacere altra cipolla e finocchietto fresco.

    Gli gnocchetti di cicerchie con cipolla egiziana marinata sono pronti per essere gustati.

    Buon appetito !

  2. Questa ricetta partecipa al contest “MA CHE CIPOLLA D’EGITTO! 2018”

Note

Trovi tutte le mie ricette con cipolla qui

Vi aspetto anche sulla mia pagina fb

(Visited 502 times, 1 visits today)
Precedente Insalata di farro con pesto ligure Successivo Insalata di farro e cicerchie con cipolla di Suasa

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.