Ragù napoletano

Ragù napoletano Un must della cucina napoletana
tant’è che il grande “Eduardo De Filippo”
ci ha fatto una poesia che troverete
a fine pagina.

Ragù napoletano, un must della cucina napoletana tant'è che il grande "Edoardo De Filippo" ci ha fatto una bellissima poesia.
  • Difficoltà:Media
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • Muscolo di manzo (a pezzi) 650 g
  • Tracchiulelle ((costine di maiale)) 4
  • Passata di pomodoro 1,5 kg
  • Concentrato di pomodoro 130 g
  • Cipolla 1
  • Vino rosso 1 bicchiere
  • Zucchero 1 cucchiaino
  • Sale q.b.
  • Olio extravergine d’oliva (o sugna (strutto)) 6 cucchiai

Preparazione

  1. Per prima cosa far rosolare la cipolla tritata finemente
    nell’olio o nella sugna.

    Aggiungere la carne dopo un paio di minuti
    e farla rosolare rigirandola spesso.

    Quando la carne sarà rosolata e la cipolla trasparente
    aggiungere un bicchiere di vino rosso e farlo evaporare.

    A questo punto aggiungere il concentrato di pomodoro
    e continuate la cottura.

    Quando il sugo si è ristretto aggiungere
    la passata di pomodoro, un cucchiaino
    di zucchero, abbassare la fiamma
    al minimo lasciando il coperchio semichiuso.

    Far cuocere il ragù lentamente
    per almeno sei ore, come si dice a
    Napoli il ragù deve pippiare,
    avendo però l’accortezza di girare la carne spesso
    in modo che non si attacchi alla pentola.

    “Il ragù napoletano è pronto, e come diceva mia nonna
    bisogna avere pazienza e farlo riposare almeno 24 ore.”

    Io ci condisco le candele spezzate,
    ovviamente voi potete usare la pasta che più vi piace.

    Buon appetito 🙂

     

    Se clicchi qui trovi la ricetta della Lasagna napoletana.

Precedente Tagliata carne pomodorini e rucola. Successivo Plumcake per tutti i gusti

Lascia un commento