Crea sito

Peperoni arrostiti NELLA FRIGGITRICE AD ARIA

Ho la friggitrice ad aria da mesi oramai e devo dire che la uso praticamente ogni giorno e ci faccio di tutto, anche questi Peperoni arrostiti nella friggitrice ad aria che vengono meravigliosi, morbidi e dal sapore unico.. ma la cosa bella è che arrostendoli in questo modo si dimezzano i tempi di cottura ma soprattutto NON FA FUMO, non innonderete la casa di fumo insopportabile e di odore di bruciato che sentirete per ore intere!
E’ molto semplice realizzare i Peperoni arrostiti nella friggitrice ad aria, è un vero gioco da ragazzi, provateci anche voi!

*

CLICCATE QUI PER CONOSCERE LA MIA FRIGGITRICE AD ARIA, è molto capiente e potente, ve la consiglio davvero perchè con il suo cestello di ben 5 litri di capienza potrete cuocere qualsiasi cosa per tutta la vostra famiglia!

Vi lascio anche il link diretto se vorreste acquistarla, non ve ne pentirete! CLICCATE QUI!

*

Eccovi come realizzare facilmente e velocemente i Peperoni arrostiti nella friggitrice ad aria:

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 3Peperoni grandi (verdi, gialli o rossi)
  • (la mia friggitrice è grande quindi ci stanno perfettamente ma se la vostra friggitrice è più piccola mettete 2 massimo 3 peperoni medio-piccoli)

Preparazione

  1. Mettete i peperoni che avrete lavato e asciugato per bene dentro al cestello e programmate la friggitrice ad aria a 200°, fate cuocere i peperoni per 10 minuti, dopo di chè aprite e girateli sotto sopra, programmate nuovamente 200° per 10 minuti.

    QUESTA E’ LA FRIGGITRICE AD ARIA CHE UTILIZZO IO, PROVATELA!

    Se li volete più “arrostiti” non vi resta che prolungare la cottura di altri 5-6 minuti, questa è una scelta che va in base ai vostri gusti personali, io li trovo perfetti così, voi fate come preferite, saranno ottimi anche più arrostiti.
    Quando i peperoni saranno morbidi e saranno arrostiti come piace a voi non vi resta che lasciarli raffreddare 1 oretta per poi togliere la pelle e utilizzarli per molteplici ricette come la peperonata, i peperoni farciti, si possono utilizzare per condire un bel piatto di pasta alla quale avrete aggiunto pomodori, aglio, olio e basilico fresco… oppure sulla pizza! Insomma, spazio alla fantasia!!
    *
    *
    NON AVETE LA FRIGGITRICE AD ARIA? ECCO ALTRE ALTERNATIVE EFFICACI PER ARROSTIRE I PEPERONI:

    *
    *
    NEL FORNO TRADIZIONALE:
    Preriscaldate il forno a 200° per 6-7 minuti e dopo aver lavato e asciugato i peperoni posizionateli sulla placca del forno rivestita di carta forno e fateli cuocere 30-35 minuti girandoli di tanto in tanto, in modo che la cottura sia omogenea.
    Quando saranno abbrustoliti e morbidi metteteli in un sacchetto di plastica per alimenti e lasciateli intiepidire, per poi togliere la pelle e i semi.
    *
    NEL MICROONDE:
    Posizionate i peperoni sul piatto girevole e programmate il microonde alla massima potenza e fateli cuocere per 20-25 minuti, dopo di chè azionate la funzione CRISP e fateli arrostire per altri 10 minuti.
    Quando saranno morbidi spegnete il microonde e lasciateli intiepidire per poi togliere la pelle e i semi.
    *
    IN PADELLA:
    Posizionate i peperoni sulla padella senza aggiungere nient’altro e lasciateli abbrustolire a fuoco alto per 30-40 minuti, dovrete girarli spesso per permettere una cottura omogenea.
    Quando saranno morbidi spegnete il microonde e lasciateli intiepidire per poi togliere la pelle e i semi.

    Vi lascio qui sotto alcune ricette LIGHT con i peperoni che sono sicura vi piaceranno tantissimo!

Note

Torna alla HOME per leggere le mie ultime ricette. Metti LIKE alla mia PAGINA FACEBOOK per non perdere tutte le novità in arrivo. ISCRIVITI anche al mio GRUPPO SU FACEBOOK, parleremo di alimentazione sana e ci scambieremo ricette, idee e molto altro! Vi aspetto anche sui miei social: YOUTUBE * INSTAGRAM * TWITTER  * PINTEREST

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.