Crema pasticcera light

Ciao a tutti! Nuova ricetta per voi, è la mia Crema pasticcera light! Io amo la crema pasticcera ma ahimè quante uova e quanto zucchero ha! Così un bel giorno ho provato a fare una versione più leggera ma ugualmente saporita, anzi, facendo si che il sapore rimanga identico nonostante abbia utilizzato 1 solo tuorlo d’uovo e togliendo completamente lo zucchero.

Questa Crema pasticcera light è squisita ed è perfetta per farcire le torte oppure i vostri dolci preferiti come TORTE LIGHT o BISCOTTI LIGHT, potrete anche realizzare la torta della nonna utilizzando una delle mie PASTE FROLLE LIGHT! ecc ecc…
Sbizzarritevi e create dolci leggeri ma goduriosi appaganti per la vostra dieta, sono certa che senza esagerare con i dolci seppur light riuscirete a portare a termine il vostro percorso senza soffrire!
Eccovi la mia ricetta della Crema pasticcera light:

Crema pasticcera light

Crema pasticcera light

 

Ingredienti per 420gr di Crema pasticcera light (100gr = 70 cal)

  • 35gr di fecola di patate
  • 330gr di latte scremato
  • 1 tuorlo d’uovo
  • Diete Tic a piacere (io ne ho messe 25 gocce)
  • una bacca di vaniglia

SOSTITUZIONI:

  1. Il latte scremato si può sostituire con un qualsiasi latte vegetale (cocco, mandorla, avena, riso..)
  2. Il dolcificante si può sostituire con 25-30gr di zucchero di canna.
  3. La vaniglia si può sostituire con la scorza dell’arancia, del limone oppure con aroma al rum, mandorla o quello che più vi piace.

 

Procedimento

Prima di tutto apriamo la bacca di vaniglia ed estraiamo con la punta del coltello i semi all’interno e teniamoli da parte. In un tegame facciamo scaldare il latte assieme alla bacca di vaniglia svuotata.

Ora in una ciotola battiamo il dolcificante con il tuorlo d’uovo e i semi della vaniglia che abbiamo messo da parte, uniamo la fecola e formiamo una crema piuttosto densa, ora togliamo la bacca di vaniglia dal latte e uniamo il latte caldo poco per volta (circa 2 cucchiai per volta) e lavoriamo energicamente per non far formare i grumi, aggiungete poco latte per volta fino a che il composto non risulterà di nuovo liquido.
Riponiamo il composto nel tegame e accendiamo la fiamma medio bassa, continuiamo a mescolare fino a che non si addenserà, spegniamo la fiamma e lasciamo raffreddare fino a che non vi servirà per le vostre ricette ma non più di 3 o 4 giorni conservata in frigorifero.

*

GUARDA ANCHE:

Crema pasticcera light vaniglia e cacao

Crema pasticcera vegan al limone

Precedente Rose muffins light alle fragole e cioccolato bianco (118 calorie l'una) Successivo Camille light

8 commenti su “Crema pasticcera light

  1. mimma il said:

    Ciao Giovy, complimenti per il blog.. ormai iperconsultatissimo da me 🙂 secondo te posso sostituire il latte scremato con quello di Soia, di avena o di riso?

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.