Cipolline in agrodolce

Che dire? Adoro le Cipolline in agrodolce e le ho sempre comprate già pronte fino a quando non le vidi preparare da una mia cara zia, ero a casa sua e mi chiese di fermarmi per cena, ero ancora sola, una ragazzina, vivevo con i miei e non c’ho pensato due volte, sono rimasta a cena con i miei zii e come accompagnamento al secondo piatto (ricordo ancora che fosse un arrosto) mise sulla tavola ben apparecchiata una grossa ciotola piena di Cipolline in agrodolce fatte da lei.
Me ne sono innamorata al volo e non potevo credere le avesse preparate proprio lei, per me era pura magia e mi sono fatta spiegare immediatamente come faceva.
D’allora le ho sempre preparate io ma non so perchè questa è una ricetta che faccio sempre e solo sotto le feste.. è perfetta durante tutto l’anno in realtà ma io le faccio solo sotto le feste natalizie o capodanno (vabbè).
Sono semplicissime da realizzare, l’unica nota negativa è la pazienza che ci va per pulire le cipolline ma alla fine sono così buone che ne vale davvero la pena!
Questa è una ricetta semplificata, negli anni girando internet ho visto moltissime versioni, le più disparate, molti mettono l’olio per far soffriggere le cipolline, molti mettono il burro, altri l’alloro e via dicendo.. è una ricetta che ognuno fa come come preferisce, come ha visto fare o come più gli piace, in qualsiasi modo siano state fatte sono sicura che sono ottime!
Provatele, se amate le cipolline in generale o se amate principalmente le Cipolline in agrodolce non compratele più! Nei mercati troverete facilmente le cipolline borretane, a me le ha regalate la mia vicina di casa, ha un’amica che possiede un terreno dove coltivano di tutto, hanno persino enormi alberi da frutto, il problema è che le regalano tantissimi frutti e ortaggi che puntualmente lei poi regala a me perchè vive sola e per lei sono troppi.
Vi lascio la ricetta semplificata, quella che ho visto fare dalla mia zietta, se la provate fatemi sapere! Eccovi le mie Cipolline in agrodolce:

Cipolline in agrodolce

Cipolline in agrodolce

Ingredienti

  • 500gr di cipolline borretane
  • 130gr di glassa di aceto balsamico
  • 200gr di acqua
  • 100gr di miele oppure 120gr di zucchero di canna
  • una presa di sale

Procedimento

  • Preparare le Cipolline in agrodolce è semplice e velocissimo, prima di ttuto dovrete pulirle per bene, sarà laborioso ma ne varrà la pena!
  • In una pentola capiente mettiamo l’acqua con il miele, versiamo le cipolline e portiamo a bollore, facciamo cuocere 15 minuti a fiamma medio/bassa, controlliamo che l’acqua non si asciuga eccessivamente, in tal caso aggiungiamone un pò per volta.
  • Quando le cipolline saranno più morbide aggiungiamo la glassa di aceto balsamico e facciamo restringere la salsa mescolando di tanto in tanto assicurandoci che non brucia sul fondo.
  • Quando la salsa si sarà ristretta e caramellata facciamo raffreddare dopo di chè versiamo all’interno di un vaso di vetro sterilizzato che conserveremo in frigorifero per non oltre 2 settimane.

Buone, semplici e velocissime da preparare, saranno l’accompagnamento perfetto di moltissime vostre pietanze.

Giovi Light

Torna alla HOME per leggere le mie ultime ricette.

Metti LIKE alla mia PAGINA FACEBOOK per non perdere tutte le novità in arrivo.

ISCRIVITI anche al mio GRUPPO SU FACEBOOK, parleremo di alimentazione sana e ci scambieremo ricette, idee e molto altro!

Vi aspetto anche sui miei social: YOUTUBE * INSTAGRAM * TWITTER  * GOOGLE+ * PINTEREST

Precedente Crostata vegan light alla zucca Successivo Polpette vegan light di cavolfiore cotte al forno

Lascia un commento