Burro d’arachidi al naturale fatto in casa

Ciao a tutti! Oggi vi propongo il mio Burro d’arachidi al naturale fatto in casa! Questa è una ricetta che ci tenevo tantissimo a farla e a postarla qui per proporvela perchè io personalmente amo alla follia il burro d’arachidi e sarei in grado di metterlo ovunque! 😀

Ho visto moltissime ricette sul web di burro d’arachidi fatto in casa ma il 90% di chi lo fa aggiunge acqua, olio, zucchero e addirittura sale! Secondo me sono cose che non si devono fare almeno che non lo vogliate leggermente più dolce aggiungendo un pochino di zucchero di canna ma io vi assicuro che fatto così è una bomba di bontà e genuinità!

Il burro d’arachidi ho avuto modo di assaggiarlo la prima volta acquistandolo all’lidl quando c’era la settimana americana, mi era piaciuto tantissimo e d’allora l’ho sempre comprato, fino a che non ho deciso di farlo io a casa e devo dire che ho fatto bene perchè fatto in casa è tutt’altra cosa, è molto più buono e genuino anche perchè come potrete vedere io non ho aggiunto nient’altro! Solo arachidi frullate e niente più! PURO, NATURALE, SANO E GENUINO!
Provatelo anche voi se come me amate il burro d’arachidi, eccovi la mia ricetta:

Burro d'arachidi al naturale fatto in casa

Burro d’arachidi al naturale fatto in casa

 

Ingredienti

  • 500gr di arachidi (io ne ho usate 1Kg)

 

Procedimento

Per realizzare il mio Burro d’arachidi al naturale fatto in casa ho utilizzato il nuovo Frullatore/Mixer  Klarstein Olympus R Standmixer (CLICCATE QUI PER LEGGERE LE SUE CARATTERISTICHE) che mi ha trasformato ben 1Kg di arachidi in burro d’arachidi in 2 minuti contati! Sono rimasta scioccata dalla sua potenza e dalla sua velocità, non è servito neanche fermare il frullatore per mescolare le arachidi o per farlo riposare perchè si surriscaldava, ho semplicemente versato le arachidi, chiuso con il coperchio, ho impostato il Klarstein sulla modalità “marmellate”, regolato la velocità a 3 (SOLO A 3!!!) e impostato il tempo a 3 minuti… Ho azionato il frullatore e in SOLI 2 MINUTI era pronto, soffice, morbido, fluido, liscio e lucido, una meraviglia!!

Ma vi spiego qui sotto come potrete fare con un semplice frullatore, il problema è che non vi verrà così liscio e lucido, vi verrà (come veniva a me con il vecchio frullatore) più grezzo, spesso e granuloso ma comunque ottimo, ricco di proprietà nutritive, perfettamente al naturale!

Iniziamo col pulire le arachidi e distribuirle su una teglia per farle tostare nel forno a 180° per 15 minuti circa, mescolatele ogni 3 o 4 minuti per farle tostare omogeneamente.
Una volta asciutte fatele raffreddare e frullatele fino ad ottenere una crema più omogenea possibile (e non avete un frullatore potente ogni tanto fermatevi e lasciatelo riposare per evitare che si surriscaldi troppo e continuate a spingere le arachidi verso le lame, con un frullatore normale ci vorranno almeno 10 minuti quindi non abbiate fretta!)
Ottenuta la crema la si può versare in vasetti di vetro con chiusura ermetica puliti e asciutti e conservarli in frigorifero per settimane intere!

*

(SE AVETE IL BIMBY : programmate 10.Sec./Vel.10, riunite sul fondo con la spatola e programmate di nuovo 10.Sec./Vel.10.
Riunite sul fondo con la spatola e continuate a programmare fino a quando le arachidi avranno assunto la cremosità giusta.)

*

Burro d'arachidi al naturale fatto in casa

*

*

PROPRIETA’ BENEFICHE DEL BURRO D’ARACHIDI

 

Tra le qualità nutrizionali del burro di arachidi spicca l’ottimo contenuto in proteine, acido oleico, vitamina B3, vitamina E, magnesio, acido folico, arginina e fibre alimentari. Se viene prodotto conservando i tegumenti esterni (la “pelle” dei semi), il burro di arachidi è inoltre ricco di polifenoli e resveratrolo, lo stesso antiossidante contenuto nella buccia dell’uva e nel vino rosso.
Le arachidi, incluso il burro che da esse si ricava, rappresentano l’alimento più spesso coinvolto in reazioni anafilattiche di natura alimentare (gravi reazioni allergiche sviluppate dallo 0,4-0,6% della popolazione). Un’altra fonte di timori è data dalla possibile contaminazione con aflatossine, sostanze molto pericolose prodotte da alcuni funghi (miceti). Considerati i pericoli per la salute del consumatore, tutte le fasi produttive vengono oggi seguite con particolare scrupolo.
Infine, non dobbiamo dimenticare che il burro di arachidi è un alimento iperlipidico ed ipercalorico; ciò significa che quando lo si assume per sfizio – magari al posto del cioccolato da spalmare come leccornia a fine pasto – non fa certo bene a linea e salute. Questo a causa della combinazione di più elementi sfavorevoli, come la piccola quota di grassi idrogenati, l’elevato apporto calorico e il buon contenuto in acido palmitico (un acido grasso saturoaterogeno). Non sussistono quindi ragioni particolari per consigliare l’assunzione regolare di burro d’arachidi; se piace, si può mangiare tranquillamente, senza comunque esagerare e senza dimenticare il suo elevato potere calorico.
FONTE: my-personaltrainer.it

Giovi Light

Torna alla HOME per leggere le mie ultime ricette.

Metti LIKE alla mia PAGINA FACEBOOK per non perdere tutte le novità in arrivo.

ISCRIVITI anche al mio GRUPPO SU FACEBOOK, parleremo di alimentazione sana, ci scambieremo idee in cucina e molto altro!

Vi aspetto anche sui miei social: YOUTUBE * INSTAGRAM * TWITTER  * GOOGLE+ * PINTEREST

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.