Vino cotto di fichi

vino cotto di fichi

Anche quest’anno mio marito ha colto una quantità stratosferica di fichi! Era da tanto che volevo fare il vino cotto ma non mi decidevo mai per paura di non essere all’altezza, e sì sono molto insicura per natura. Mi sono decisa! E devo dire che non è proprio difficile anzi, ci vuole solo un po’ di pazienza. Ho visto mia madre farlo non so quante volte ma lei era molto calma e paziente e faceva tutto da sola, io mi sono avvalsa dell’aiuto di mio marito, speravo che con la sua forza riuscisse a strizzarli per bene, ma…. chi fa da se fa per tre… l’ho fatto io, lui non sapeva come fare! Ah questi uomini 🙂  Il vino cotto di fichi mi servirà per preparare, a Natale, le immancabili rose, così le chiamava la mamma, più conosciute come cartellate, ma anche per il panpepato e altri dolci, sempre natalizi. Con 12 kg di fichi ho ricavato 1 lt di vino cotto bello denso, l’ho confrontato con quello che mi ha portato mia cugina da Andria e devo dire che il suo è più liquido del mio, quindi ho fatto un bel lavoro 😉 Ma ora andiamo a vedere come l’ho preparato….

vino cotto di fichi

Vino cotto di fichi

Ingredienti

  • 12 kg fichi maturi
  • acqua q.b.

Procedimento

  1. Pulire i fichi con uno strofinaccio umido 
  2. metterli in una pentola capiente dopo averli tagliati a metà
  3. ricoprirli di acqua e metterli sul fornello
  4. farli cuocere a fuoco medio fino a quando l’acqua si è assorbita e si è formata una poltiglia
  5. mettere un telo di cotone su una pentola alta e versarci i fichi
  6. chiudere il telo con del cordoncino
  7. prendere una pentola dai bordi molto alti e inserirci uno scolapasta che deve rimanere sospeso e non toccare il fondo
  8. mettere nello scolapasta il telo con i fichi
  9. lasciar scolare per tutta la notte 
  10. schiacciare bene i fichi fino a quando non esce più liquido
  11. rimettere sul fuoco e mettere la fiamma al minimo
  12. far consumare fino a quando diventa della consistenza del miele, ci vorranno circa 2 ore ma ogni tanto controllate e mescolate
  13. mettere nella bottiglia quando si è leggermente intiepidito e tappare solo quando è freddo
  14. conservare in luogo buio e asciutto

Il vino cotto di fichi è pronto in attesa di essere utilizzato per i vostri dolci natalizi e non 😉

vino cotto di fichi

 

Se la ricetta del vino cotto di fichi vi è piaciuta e volete essere aggiornati sulle novità del blog, seguitemi anche sulla mia pagina GolositàSfiziose, basterà un semplice click sul Mi piace 😉
Mi trovate anche su Pinterest su Twitter ed Instagram vi aspetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.