Trippa con verza

 

Come da tradizione “sabato trippa” e trippa sia 🙂 La trippa con verza è un secondo molto appetitoso e sostanzioso, può essere servito come piatto unico essendoci tutti i nutrienti necessari per un pasto completo, basta aggiungere un frutto e del pane e la cena è completa. Questo piatto è, visti gli ingredienti, un piatto economico alla portata di tutti che di questi tempi non guasta 😉 La verza non sovrasta il sapore della trippa anzi lo esalta e potrebbe sembrare un piatto molto pesante ma non lo è, certo non è propriamente leggero ma non rimane “sullo stomaco” e si può mangiare tranquillamente la sera! Ma ora andiamo a vedere come l’ho preparata….

trippa con verza

Trippa con verza

 

Ingredienti

  • 500 g trippa
  • 1/2 verza
  • 1 carota
  • 1 cipolla
  • 1 costa di sedano
  • 5 pomodorini
  • peperoncino q.b
  • olio extravergine di oliva
  • sale q.b.
  • vino bianco
  • pecorino romano grattato

Procedimento

  1. Sminuzzare il sedano, la carota, la cipolla ed il peperoncino
  2. versarli in una pentola con dell’olio extravergine di oliva e farli soffriggere
  3. aggiungere la trippa, lavata e asciugata, salare e farla insaporire
  4. sfumare con il vino
  5. aggiungere i pomodorini tagliati a spicchi
  6. coprire con un coperchio e far cuocere la trippa finchè si ammorbidisce
  7. nel frattempo lavare e tagliare a listarelle la verza
  8. prima di fine cottura della trippa versare la verza nella pentola, mescolare e coprire
  9. se necessario, durante la cottura, aggiungere dell’acqua per evitare che si attacchi al fondo
  10.  è pronta quando, sia la verza che la trippa, sono morbide
  11. mettere nei piatti e cospargere con abbondante pecorino romano.

La trippa con verza è pronta per essere gustata in tutta la sua bontà! A me non resta che augurarvi BUON APPETITO!

trippa con verza

Se la ricetta della trippa con verza vi è piaciuta e volete essere aggiornati sulle novità del blog, seguitemi anche sulla mia pagina GolositàSfiziose, basterà un semplice click sul Mi piace 😉

Precedente Cozze ripiene al forno - secondo appetitoso Successivo Caserecce con zucca e pancetta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.