Pesto di zucchine a crudo con mandorle

Oggi vi propongo il pesto di zucchine che, secondo me, è un’alternativa più leggera e digeribile del classico pesto alla genovese. In rete ci sono diverse ricette del pesto di zucchine ma tutte con previa cottura, visto che  le zucchine si possono mangiare anche crude e che le utilizzo nelle insalate tagliate a julienne, ho voluto provarle proprio a crudo e, sinceramente, mi ha proprio soddisfatta, il colore rimane di una verde brillante, grazie al ghiaccio che impedisce l’ossidazione,  ed il sapore è molto delicato e poi, cosa che non guasta, più veloce da preparare 😉 Potete preparare questo pesto in grosse quantità e congelarlo nei bicchierini di carta per il caffè o nelle formine per il ghiaccio, così potrete utilizzarlo in inverno. Si prepara in un batter d’occhio mettendo tutti gli ingredienti nel frullatore e nel frattempo si cuoce la pasta, semplice no? e porterete in tavola un primo gustoso e cremoso che tutti apprezzeranno. Ma ora vogliamo andare a vedere come l’ho preparato? Seguitemi in cucina…..

pesto di zucchine

Pesto di zucchine a crudo con mandorle

 

Ingredienti

  •  2 zucchine romanesche
  • 1/2 spicchio di aglio
  • 20 g parmigiano
  • 20 g mandorle 
  • 5 foglie basilico
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • 2 cubetti di ghiaccio

Procedimento

  1. Lavare  le zucchine e togliere le estremità
  2. tagliarle a rondelle, metterle nel mixer, va bene anche il frullatore ad immersione
  3. unire tutti gli altri ingredienti e frullare aggiungendo poco alla volta dell’olio extravergine di oliva fino a raggiungere una consistenza cremosa.

Il pesto di zucchine è pronto per condire la vostra pasta ma anche da mettere sulle bruschette!

pesto di zucchine

 

Se avete gradito la ricetta del pesto di zucchine e volete essere aggiornati sulle novità dalla mia cucina seguitemi anche sulla mia pagina GolositàSfiziose basterà un semplice click sul Mi piace 😉
Mi trovate anche su Pinterest su Twitter ed Instagram vi aspetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.