Girelle danesi con crema e uvetta

Le girelle danesi sono delle soffici brioche con un godurioso ripieno di crema pasticcera ed uvetta, per una colazione o merenda sana e genuina! La ricetta è del tutor, della trasmissione pomeridiana Detto Fatto, Michel Paquier, ho apportato qualche modifica, prima fra tutte ho diminuito il lievito che mi sembrava eccessivo! Le girelle danesi vi stupiranno per la loro incredibile sofficità e vedrete che saranno molto apprezzate da tutta la famiglia, non vi allarmate per la lunghezza della ricetta, mi dilungo sempre nella spiegazione ma sono facilissime e velocissime, certo i tempi di lievitazione sono quel che sono ma la soddisfazione finale vi ripagherà 🙂 Ora passiamo alla ricetta….

girelle danesi
  • DifficoltàMedio
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni20 girelle
  • CucinaItaliana

Ingredienti girelle danesi

  • 250 gfarina 00
  • 250 gfarina Manitoba
  • 3uova
  • 180 mllatte
  • 80 gzucchero
  • 1 cucchiaiomiele
  • 7 glievito di birra secco
  • 80 gburro
  • 5 gsale
  • q.b.vaniglia
  • 100 gUvetta
  • 1tuorlo
  • 3 cucchiailatte

Per la crema

  • 500 mllatte
  • 2uova
  • 45 gamido di mais (maizena)
  • 100 gzucchero
  • q.b.vaniglia

Strumenti

  • Planetaria
  • Pellicola per alimenti
  • Pentolino
  • Frusta a mano
  • Spatola
  • Gratella per dolci

Preparazione girelle danesi

  1. Mettere nella planetaria le farine, lo zucchero, il lievito, la vaniglia ed il miele, mettere il gancio a foglia ed azionare, inserire il latte un po’ per volta

     aggiungere un uovo farlo assorbire e aggiungerne un altro quando anche questo sarà assorbito aggiungere l’altro

    tagliare il burro, a temperatura ambiente, in pezzetti ed aggiungerlo un po’ per volta aspettando che sia ben incorporato prima di aggiungerne dell’altro

    per ultimo aggiungere il sale e farlo amalgamare completamente

    cambiare il gancio con quello ad uncino e continuare ad impastare fino a che il composto è completamente attaccato al gancio, deve essere un impasto liscio ed omogeneo

    dare delle pieghe direttamente nella ciotola prendendo i lati e portandoli al centro fino a formare una palla

    coprire con la pellicola e mettere a lievitare nel forno con luce accesa fino a raddoppio, ci vorranno circa 2 ore

    preparare le crema mettendo le uova in un pentolino, batterle con lo zucchero, aggiungere l’amido di mais cercando di non formare grumi, aggiungere il latte a filo

    mettere sul fuoco e portare ad ebollizione sempre mescolando, quando è addensata aggiungere la vaniglia

    coprire con pellicola a contatto e far raffreddare

    riprendere l’impasto lievitato e stenderlo, su un foglio di carta forno, in un rettangolo dell’altezza di 5 mm, spalmarci la crema e ricoprire con uvetta

    aiutandovi con la carta forno arrotolare e tagliare con un coltello affilato delle girelle di 2 cm

    disporle sulla placca del forno ricoperta di carta forno distanziate

    battere il tuorlo d’uovo con un po’ di latte e spennellare le girelle, io ho messo sopra dello zucchero a granella ma non è necessario

    coprire con della pellicola e far lievitare per altri 30 minuti, devono essere ben gonfie

    in forno, con pentolino di acqua sotto e preriscaldato, a 200°C ventilato per 20 minuti, regolarsi con il proprio forno, devono essere ben dorate

    farle raffreddare su una gratella

  2. Le girelle danesi sono pronte per essere gustate a merenda o colazione, si conservano per diversi giorni chiuse in un sacchetto di plastica, ma sicuramente finiranno prima!

  3. girelle danesi
  1. Se questa ricetta vi è piaciuta e volete essere aggiornati sulle novità del blog, seguitemi anche sulla mia pagina GolositàSfiziose, basterà un semplice click sul Mi piace 😉

    Mi trovate anche su Pinterest su Twitter ed Instagram vi aspetto!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.