Croissant sfogliati semplici

Ormai preparo i cornetti ad occhi chiusi, ho provato tante ricette prese dal web, creato ricette mie ma non mi accontento devo sempre sperimentare! Questi croissant sfogliati semplici sono ottimi, la ricetta è di Paoletta Sersante del blog Anice & Cannella e sono i croissant Atto II , ho apportato delle modifiche ma niente di che, ho usato il lievito disidratato al posto di quello fresco e per la sfogliatura 250 g di burro invece dei 290 della ricetta, i tempi di lievitazione li ho prolungati, ma per mia necessità… me ne ero dimenticata, ho il brutto vizio che inizio centomila cose allo stesso tempo, se vi attenete ai tempi della ricetta originale, che vi ho scritto, in mezza giornata li avrete belli e pronti! I croissant sfogliati semplici possono essere congelati, una volta formati metterli su un vassoio e in congelatore per poi trasferirli in sacchetti di plastica, basterà tirarli fuori la sera e al mattino spennellare con l’uovo e cospargerli di zucchero e.. in forno! Ho trovato questi croissant sfogliati semplici leggeri e fragranti anche il giorno dopo.

croissant sfogliati semplici

Croissant sfogliati semplici

Ingredienti

per il polish

  • 170 ml acqua
  •    4 g lievito disidratato o 15 g lievito fresco
  • 150 g farina manitoba

per l’impasto

  • polish
  • 125 g farina manitoba
  • 275 g farina 00
  • 125 ml latte
  •   90 g zucchero
  •   30 g burro
  •   10 g sale
  • 1 tuorlo
  • scorza limone grattuggiata
  • vaniglia

per la sfogliatura

  • 250 g burro

per la finitura

  • 1 tuorlo
  • 2 cucchiai latte
  • zucchero semolato

Procedimento

  1. Preparare il polish mettendo la farina, l’acqua ed il lievito in una ciotola, mescolare facendo amalgamare
  2. coprire con pellicola e far riposare per 1 ora (io 2 ore sempre per il motivo di cui sopra)
  3. versare il polish nella ciotola della planetaria con 3 cucchiai di farina ed impastare con il gancio a foglia
  4. aggiungere il tuorlo e farlo assorbire quindi aggiungere metà dello zucchero
  5. quando è assorbito aggiungere l’altra metà dello zucchero e poca farina
  6. continuare ad impastare aggiungendo farina alternata al latte impastare finchè l’impasto è liscio ed elastico
  7. aggiungere gli aromi e farli assorbire
  8. unire il burro a pezzetti, un po’ per volta, aspettando che si sia amalgamato prima di aggiungerne dell’altro
  9. aggiungere il sale e cambiare il gancio con quello ad uncino e far incordare l’impasto, ci vorranno 10 minuti circa
  10. coprire con pellicola e mettere in frigorifero per 1 ora (io 3 ore!)
  11. poco prima di tirare fuori l’impasto, porre il burro per la sfogliatura tra due fogli di carta forno e picchiettarlo con il mattarello formando un rettangolo di 26×20, deve avere la consistenza della plastilina, se è troppo molle rimetterlo in frigorifero, da me faceva caldo è ho dovuto farlo!
  12. prendere l’impasto e stenderlo con il mattarello formando un rettangolo di 38×22
  13. metterci sopra il rettangolo di burro coprendo la parte inferiore, lasciando 1 cm ai lati
  14. piegare sul burro la parte superiore del rettangolo e sovrappore la parte con il burro su questa
  15. mettere in frigorifero per 30 minuti
  16. riprendere il panetto e disporlo con la parte aperta alla vostra destra
  17. picchiettare con il mattarello in modo che il burro si distribuisca uniformemente
  18. stenderlo in un rettangolo
  19. piegare la parte inferiore verso il centro e poi la parte superiore
  20. coprire con pellicola e mettere su di un vassoio e mettere in frigorifero per 40 minuti (1^ piega)
  21. riprendere il panetto e metterlo sempre con la parte aperta alla vostra destra 
  22. picchiettare con il mattarello e stenderlo, ripiegare verso il centro prima la parte inferiore e poi quella superiore
  23. coprire con pellicola e mettere in frigorifero per altri 40 minuti (2^ piega)
  24. riprendere il panetto e metterlo con la parte aperta alla vostra destra
  25. picchiettare con il mattarello e stenderlo, ripiegare verso il centro prima la parte inferiore poi quella superiore 
  26. coprire con pellicola e in frigorifero per 40 minuti (3^ piega)
  27. riprendere il panetto e stenderlo, io l’ho diviso in due, solo nel senso della lunghezza all’altezza di 7 mm
  28. con una rotella tagliapasta tagliare dei triangoli che abbiano l’altezza di 15 cm e la base di 9 cm, io ho usato il centimetro da sarta 😉
  29. praticare a ogni triangolo un taglio alla base ed arrotolare, tenendo la punta, cercando di tirare delicatamente, allargando il taglio, la punta deve capitare sotto il croissant per evitare che in cottura si possa aprire
  30. disporre i croissant su una teglia coperta di carta forno, ben distanziati
  31. coprire con pellicola o, come ho fatto io, nel forno con luce spenta
  32. far lievitare fino a raddoppio ci vorrano circa 2 ore o più
  33. in un bicchiere mettere il tuorlo con il latte e spennellare sui croissant lievitati, molto delicatamente
  34. ricoprire con zucchero semolato
  35. in forno ventilato, preriscaldato e con un pentolino di acqua, a 200°C per 5 minuti e poi a 180°C per 15/20 minuti,  devono essere ben dorati

Vi assicuro che ci ho messo di più a scrivere la ricetta che a farli! I passaggi sono tanti ma, vi assicuro, ne vale proprio la pena, preparate questi croissant sfogliati semplici per la vostra famiglia vi ringrazieranno e mai più colazione al bar!

croissant sfogliati semplici

Se la ricetta dei croissant sfogliati semplici vi è piaciuta e volete essere aggiornati sulle novità del blog, seguitemi anche sulla mia pagina GolositàSfiziose, basterà un semplice click sul Mi piace 😉
Mi trovate anche su Pinterest su Twitter ed Instagram vi aspetto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.