Carciofini sott’olio a spicchi

carciofini sottolio

Per chi ama cimentarsi nella preparazione delle conserve per gustare fuori stagione le verdure estive ed invernali. I carciofini sottolio si preparano durante la stagione invernale e sono forse i più apprezzati. Ci vuole un po’ di pazienza e di lavoro ma il risultato sarà soddisfacente e ne sarà valsa la pena. Ho trovato al mercato dei carciofi piccoli, che servono proprio per questa preparazione, e non mi sono fatta scappare l’occasione di preparare la conserva che preferisco di gran lunga, se non li trovate potete utilizzare i carciofi interi, ci sarà più spreco e verranno più grandini ma il risultato sarà lo stesso. Ma passiamo alla ricetta….

carciofini sottolio
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:2 ore + riposo ore
  • Cottura:10 minuti
  • Porzioni:8 vasetti
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 2,5 kg Carciofini
  • 1 l Aceto di vino bianco
  • 1,5 l Acqua
  • 2 cucchiai Sale grosso
  • q.b. Prezzemolo
  • q.b. Aglio
  • 2 Limoni
  • q.b. Olio di semi di girasole

Preparazione

  1. Pulire i carciofi, tagliarli in quattro parte e metterli in una ciotola acidulata con il succo dei limoni e lasciarli per 2 ore

    trascorso il tempo mettere sul fuoco una pentola capiente con l’acqua, l’aceto di vino bianco ed il sale grosso e portare ad ebollizione

    scolare i carciofini e quando l’acqua è in ebollizione versarne un po’ per volta e portare di nuovo ad ebollizione da qui calcolare 10 minuti quindi toglierli e metterli su di una tovaglia pulita, continuare fino ad esaurimento dei carciofini

    al termine ricoprirli con un’altra tovaglia e lasciarli per 8 ore o per tutta la notte fino a che non risultano asciutti

    sciacquare i barattoli e metterli nel forno a 150°C a sterilizzare e solo 5 minuti prima del termine mettere anche i coperchi, farli raffreddare

    prendere un barattolino e metterci un po’ di carciofini, due foglie di prezzemolo e mezzo spicchio di aglio, fare altri strati fino a riempire, pigiare in modo che aderiscano bene, il barattolino fino al collo, riempire con olio di semi di girasole muovendo con un coltello in modo che scenda fino in fono, l’olio deve ricoprire per almeno un centimetro i carciofini

    lasciarli aperti per 24 ore e se necessario aggiungere altro olio di semi di girasole e chiuderli

  2. carciofini sottolio sono pronti per essere riposti in dispensa!

  3. carciofini sottolio

    Se la ricetta dei carciofini sottolio vi è piaciuta e volete essere aggiornati sulle novità del blog seguitemi anche sulla mia pagina Facebook GolositàSfiziose, basterà un semplice click sul Mi piace 😉
    Mi trovate anche su Google+ su Pinterest e su Twitter vi aspetto!

Leggete anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.