Crea sito

Merluzzo panato senza uova in pasta sfoglia

Mi scuso per essere sparita ma questi mesi sono stati complessi per tutti e anche concitati. Riuscire a rimodulare la nostra vita, figli e tutto il resto è stato davvero difficile.
Dopo tantissimo tempo ho ripreso in mano il mio blog. Evviva! L’occasione me la ha data lo smartworking e la Stuffer.
A inizio settimana ho ricevuto un carico di prodotti Stuffer davvero invidiabile e così ho deciso di darmi da fare.
Come sempre, anche oggi con lo smartworking, le esigenze di pasti veloci non sono cambiati.
La ricetta che vi lascio è semplicissima e velocissima da preparare.
Il classico merluzzo surgelato, difficile da consumare, diventa gradevole grazie a una doppia panatura croccante mantenendo allo stesso tempo il pesce umido.
Ti propongo qui un’altra idea di pesce veloce e ottima!
Basta parlare, andate a cucinare!
P.S. Ricordati di fotografare le ricette e inviarle alla mia pagina FB RicettePausaPranzo

Sponsorizzato da Stuffer

Merluzzo panato
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 4merluzzo surgelato
  • q.b.pangrattato
  • 20pistacchi non salati
  • q.b.sale
  • q.b.olio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Mettere a scongelare il pesce (deve essere completamente scongelato al momento della preparazione per evitare che la panatura diventi umida)

  2. Tritare con tritatutto i pistacchi sgusciati

  3. In un piatto preparare la panatura unendo il pangrattato ai pistacchi appena tritati. Aggiungere sale q.b.

  4. Inserire il merluzzo ben scongelato nella panatura. Farla aderire bene

  5. Aprire la pasta sfoglia e disporre il merluzzo panato sopra. Tagliare la pasta sfoglia come in foto

  6. Con la pasta sfoglia formare una “treccia” disponendo sopra prima una striscia di destra poi una striscia di sinistra fino al completamento

  7. Spennellare con olio EVO

  8. Infornare in forno preriscaldato ventilato per 20 minuti a 180°C

  9. Servire caldo

/ 5
Grazie per aver votato!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.